Reddito di Base per tutti: finalmente ci siamo, ma la scadenza è il 25 giugno

Il reddito di base universale incondizionato è una delle più grandi rivoluzioni sociali.

Vediamo che cosa sta succedendo in merito alla reddito più atteso e che cosa succede il 25 giugno.

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Da molti economisti ed intellettuali il reddito di base incondizionato è indicato come una misura assolutamente fondamentale per rendere uno Stato Sociale pienamente moderno.

Può arrivare in Italia

Il reddito di base incondizionato non è da confondere con reddito di cittadinanza.

Pixabay

Infatti mentre il reddito di cittadinanza è erogato soltanto a chi si trovi al di sotto di un determinato ISEE e presuppone la ricerca di un lavoro, il reddito di base universale è erogato a tutti senza condizioni. Sono 30 anni che prestigiose università di tutto il mondo studiano l’impatto del reddito di base universale scoprendone gli effetti profondamente positivi sulla società nel complesso e su chi ne beneficia. Vari esperimenti nel mondo sono partiti sul reddito di base universale ed anche in Italia il reddito di base universale potrebbe diventare una realtà. Infatti un’iniziativa popolare di cittadini europei ha creato una raccolta di firme per rendere il reddito di base vincolante per tutti gli stati europei.

Entro il 25 giugno bisogna firmare online

Questa raccolta di firme scade il 25 giugno e chiunque voglia può firmare sull’apposito sito dell’Unione Europea. Ma le iniziative per l’istituzione del reddito di base universale in Italia non finiscono qui. Infatti sono numerosi i politici gli economisti e gli intellettuali che stanno facendo pressione perché questa misura diventi effettiva nel nostro paese. In Francia il reddito di base universale potrebbe ben presto diventare parte del loro evoluto stato sociale. Per chiunque vuole sostenere l’iniziativa del reddito di base basta firmare l’apposita raccolta di firme sul sito dell’Unione Europea.

Come ottenere il Reddito di Base

Facendo così si offrirà il proprio sostegno ad uno strumento che può essere particolarmente prezioso per calmare le tensioni sociali sempre più alte a causa dell’inflazione, della povertà e della crisi alimentare. Difatti le tensioni in Italia diventano sempre più forti a causa del divario crescente tra ricchi e poveri e dell’inflazione sempre più marcata ed uno strumento così socialmente voluto potrebbe rappresentare l’elemento che evita disgregazione sociali troppo forti. Tanti italiani vogliono e chiedono con forza il Reddito di base. Si tratta di una battaglia politica che raccoglie sempre più consensi e più forza.