€8500 sul conto subito e azzeri anche le bollette per sempre: parte il Reddito Energetico

Se ne parlava da tempo del Reddito energetico ma finalmente diventato realtà.

Le bollette sono sempre più care e le famiglie non ce la fanno più a pagarle.

ANSA/ETTORE FERRARI

Il reddito energetico è un’idea molto vantaggiosa per riuscire ad azzerare le bollente grazie ad un corposo aiuto pubblico.

Finalmente è partito

Di questo aiuto alle famiglie si parlava ormai da tanto tempo ma finalmente è diventato realtà.

Pixabay

Vediamo come funziona e come chiederlo. Il reddito energetico è un’idea molto semplice. Si tratta di fornire alle famiglie una cifra per poter installare dei pannelli solari sulla propria casa in modo tale da produrre autonomamente la propria energia e non pagare più le bollette della luce. Si tratta di un’idea molto semplice ma che però era rimasta paralizzata dalla politica per parecchi mesi. Finalmente però il reddito energetico diventa realtà e tra l’altro si conosce finalmente anche la cifra erogata. Parliamo di €8500. Con questi €8500 si potranno coprire le spese di acquisto dei pannelli solari e di tutto ciò che serve per realizzare l’impianto.

Limite ISEE e vantaggi

Ma oltre all’acquisto con questa cifra si potrà coprire anche l’installazione e anche eventualmente la rimozione di strutture che c’erano prima. Dunque con il reddito energetico tutte le spese per avere dei pannelli solari in casa saranno agevolate. La prima regione a partire concretamente con il reddito energetico è la Regione Puglia. Ma anche altre regioni si stanno preparando a quanto pare per erogare questo aiuto. Per avere il reddito energetico è necessario recarsi sull’apposito sito della Regione Puglia per valutare se si rientra nei criteri fissati per l’erogazione di questo aiuto.

Come chiederlo subito

Il criterio principale è quello dell’ ISEE. Infatti il reddito energetico viene erogato alle famiglie che abbiano un ISEE entro i €20000. Dunque dopo aver verificato sul sito della Regione Puglia se si può ottenere questo aiuto è necessario scaricare la modulistica e compilarla debitamente. Facendo così si potranno avere gli €8500 messi a disposizione dalla regione. Ma a quanto pare anche altre regioni si stanno dotando degli strumenti per far partire il reddito energetico. Dunque questo aiuto per le bollette potrebbe diventare presto realtà un po’ in tutta Italia ma è importante che in una regione sia già concretamente partito perché questo è sicuramente un elemento in più per velocizzare anche altrove l’arrivo di questo Reddito.