Nuovo Bonus estivo da €100 la settimana, solo se figli a carico tra 3 e 14 anni, serve ISEE

Un nuovo Bonus estivo arriva a dare una mano alle famiglie italiane strette nella morsa dell’inflazione.

Per le famiglie italiane andare avanti è sempre più difficile e quando ci sono figli a carico la situazione peggiora.

ANSA/US PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI

Infatti le famiglie italiane hanno stipendi da fame rispetto alla media europea e sono angosciate dalla precarietà.

Bonus estivo da 100 euro alla settimana

Non sorprende quindi che si stia facendo una vera e propria lotta per il salario minimo e soprattutto per il reddito di base che offrirebbe quel minimo necessario garantito per andare avanti.

Pixabay

Ma questo nuovo bonus estivo da €100 la settimana può essere un aiuto concreto per quelle famiglie che abbiano figli a carico. Quando si hanno dei figli le spese non finiscono mai e quando arriva l’estate possono anche aumentare. Per richiedere questo bonus, però, bisogna sbrigarsi perché la scadenza è al 20 giugno. Dunque entro il 20 Giugno si potrà richiedere questo Bonus sul sito dell’Inps.

Meglio presentare l’ISEE: come chiederlo

Per richiedere questo bonus non è necessario presentare l’ISEE però l’INPS redigerà una graduatoria di beneficiari del bonus basandosi proprio sull’ISEE e quindi conviene presentarlo perché saranno gli ISEE più bassi a godere più probabilmente €100 settimanali. Sarà soltanto il 20 luglio che l’INPS pubblicherà sempre sul sito la graduatoria degli ammessi al bonus e così effettivamente si potrà capire chi può beneficiare di questo aiuto statale. Ad essere agevolate per questo bonus sono tutte le spese estive necessarie per mandare i figli ai centri estivi. Infatti quando arriva l’estate tante famiglie italiane vogliono mandare i figli in tutti quei centri estivi sparsi per l’Italia. Si tratta di un’occasione di svago dopo tanti mesi trascorsi tra i banchi di scuola ma anche un’occasione per imparare stare a contatto con la natura. Una volta che si avrà saputo di essere stati ammessi al bonus per i centri estivi e i Campus estivi si dovranno caricare tutte le fatture ricevute delle spese sostenute per i propri figli.

Ecco come ottenere la cifra

Il bonus per i centri estivi fatti alleggerisce la retta dei centri estivi di €100 per ogni settimana ma può essere erogato per un massimo di 4 settimane. Dunque tutte le spese necessarie al campus e al centro estivo possono essere portate sul sito dell’Inps per avere poi rimborso. Questo bonus può essere goduto delle famiglie che abbiano figli a carico tra i 3 e i 14 anni. Infatti solo in questa fascia l’INPS eroga la aiuto per i centri estivi. A beneficiare di questo bonus sono i dipendenti pubblici, ma come detto sarà molto importante l’ISEE quindi anche se non viene esplicitamente richiesto è determinante allegarlo alla domanda per avere maggiori possibilità di rientrare nell’aiuto pubblico.