Cina ed India aiutano la Russia e le sanzioni fanno poco effetto: il segreto di Putin

Le sanzioni contro la Russia non stanno funzionando e il rublo è più forte che mai, il segreto di Putin.

Le sanzioni contro la Russia non stanno funzionando come dovrebbero e oggi il paese di Putin non è in ginocchio come l’occidente si sarebbe aspettato.

Pixabay

La Russia è stata colpita dalle sanzioni occidentali a seguito del brutale attacco dell’Ucraina.

La Russia è più forte

Eppure le sanzioni occidentali non stanno funzionando come avrebbero dovuto. Ovviamente il danno per l’economia russa è colossale ed il paese ne ha risentito fortemente ma l’impatto di queste sanzioni è molto diverso da quello che avrebbe dovuto.

Pixabay

Il Rublo e ai massimi da 2 anni contro il dollaro: questo perché Putin sta attuando un forte controllo della valuta e anche per la richiesta che il gas Russo sia pagato in rubli. Entrambe queste mosse stanno rinforzando fortemente la valuta. Bisogna poi ricordare che la Russia è un grande esportatore di petrolio. Bisogna ricordare che è solo da poco che la che l’Europa non importa più il petrolio della Russia ma fino alla fine di maggio lo ha importato facendo guadagnare tantissimo al paese di Putin.

Ecco come Putin regge alle sanzioni

Inoltre anche la Cina è un grandissimo acquirente del petrolio Russo e l’India lo è ancora di più. La Russia sta vendendo il petrolio ad un prezzo più basso rispetto alle quotazioni internazionali. Infatti la Russia sta vendendo il petrolio a ben 30 dollari in meno rispetto ai valori di mercato. Di conseguenza Cina e India stanno acquistando una montagna di petrolio Russo arricchendo il paese di Putin. Quindi sostanza Cina e India stanno rifornendo la Russia di capitali freschi e l’occidente non sa che cosa fare. Teoricamente l’occidente potrebbe far partire delle sanzioni anche contro Cina e India ma questo renderebbe veramente troppo complesso lo scenario internazionale.

Le sanzioni fanno poco effetto

Quindi con il petrolio venduto a prezzo concorrenziale a Cina e India e con il rublo più forte che mai, Putin sta resistendo molto meglio delle aspettative ai duri pacchetti di sanzioni occidentali. Le sanzioni sono state un modo per attaccare la Russia senza ricorrere allo scontro diretto. Ma il fatto è che oggi la loro efficacia si rivela blanda mentre l’Occidente è sempre più in difficoltà.