Tutte le buste paga più ricche a luglio: l’assegno extra di Draghi fa felici gli italiani

Finalmente l’INPS ha colmato una lacuna relativamente a quello che accadrà le buste paghe di luglio degli italiani.

Infatti tutte le buste paga degli italiani a luglio saranno molto più ricche e questo è sicuramente qualcosa di positivo con la durissima inflazione in atto.

EPA/FILIPPO ATTILI / CHIGI PALACE PRESS OFFICE/ANSA

Infatti finalmente adesso c’è chiarezza su come sarà percepito il bonus €200 grazie alla circolare appena pubblicata dall’INPS.

Le novità ed il modulo che mancava

Il bonus €200 è stato istituito col decreto aiuti, ma fino ad oggi non c’era effettivamente una chiarificazione relativamente alle buste paga.

Pixabay

Tutti coloro i quali percepiscono €35000 lordi annui inclusa la tredicesima potranno beneficiare del bonus. Dunque tutti coloro i quali sono al di sotto di questa soglia sono inclusi nel bonus €200 mentre che è al di sopra escluso. L’INPS sul sito ha pubblicato il documento da compilare e da consegnare al datore di lavoro. Questa dichiarazione disponibile sul sito dell’Inps è molto importante perché con essa il dipendente comunica al datore di lavoro di non avere un trattamento pensionistico e di non avere nel nucleo familiare benficiari del reddito di cittadinanza.

Cosa cambia a luglio e non solo

Per i pensionati il bonus €200 verrà erogato automaticamente e lo stesso vale per i percettori di reddito di cittadinanza e di pensione di cittadinanza. Chi invece percepisce la naspi lo percepirà automaticamente ma ad ottobre. Intanto si discute, animatamente di un’estensione di questo bonus. Infatti vari partiti della maggioranza di governo stanno cercando di estendere questo bonus per più mesi pppure di potenziarlo in qualche modo.

Potenziamento del bonus

Sicuramente va in questo senso l’aumento delle quattro buste paga deciso dal governo. Infatti con il prossimo decreto sarà stabilito un aumento di tutte le buste paghe degli italiani per gli ultimi quattro mesi dell’anno. L’aumento dovrebbe oscillare tra 50 e €70 e dovrebbe essere possibile grazie ad un mini taglio temporaneo del cuneo fiscale. C’è addirittura chi sta chiedendo un bonus €200 mensile un po’ come accadeva per il bonus Renzi ma questa richiesta molto probabilmente troverà poco spazio nel dibattito parlamentare.