Superbonus: nuova bomba dell’AdE, devi restituire subito i soldi se sei in uno di questi 3 casi

Lo Stato passa all’incasso per quanto riguarda il Superbonus e l’Agenzia delle Entrate spiega chi deve restituire i soldi subito.

L’ultima circolare dell’Agenzia delle Entrate è durissima con chi ha beneficiato dei soldi.

ANSA/RENATO OLIMPO

Vediamo chi dovrà restituire subito gli aiuti presi dallo Stato.

Restituire subito in questi tre casi

Il Governo Draghi non ama i Bonus casa.

Pixabay

Hanno generato frodi per 5,6 miliardi di euro, hanno distorto il mercato, come ha confermato da poco anche la Corte dei Conti e sono finiti nelle tasche di famiglie benestanti mentre milioni di italiani sono in povertà assoluta. Decisamente un aiuto costosissimo che ha funzionato male. Ma adesso il Governo vuole riavere i soldi indietro. Anche perchè è ormai chiaro che  i prezzi gonfiati e addirittura i cantieri inesistenti con il Superbonus erano la norma più che l’eccezione. Tra l’altro i soldi per il bonus sono finiti ed il rifinanziamento è problematico.

Ecco chi deve restituire i soldi

Con la sua ultima comunicazione l’Agenzia delle Entrate ha messo le cose in chiaro riguardo quelle fattispecie nelle quali la frode sul bonus sarà data praticamente per scontata è l’accertamento sarà durissimo. In questi casi a rischiare sarà non solo chi ha preso i soldi ma anche tutte quelle figure che lo hanno aiutato a qualsiasi titolo. Il primo caso è quello in cui vi sia una forte sproporzione tra la situazione economica del soggetto ed i soldi percepiti. Qui il fisco sarà durissimo. Un secondo caso sarà quello nel quale vi sia una sproporzione netta tra il valore dell’immobile ed i soldi percepiti. Anche qui sarà difficilissimo per il cittadino dimostrare che il bonus non sia stato distorto per gonfiare gli introiti.

Il terzo caso

Il fatto è che il Governo sa benissimo che i 5,6 miliardi di frodi sono soltanto la punta dell’iceberg e sa altrettanto bene che spremendo troverà tanti soldi dei quali rientrare in possesso e con una recessione alle porte questo è fondamentale. I terzo caso nel quale il Fisco sarà durissimo e quando ravvisi qualsiasi sproporzione nel meccanismo che ha portato all’erogazione dei soldi. Oggi tutti i bonus vengono pazientemente passati al setaccio e chiunque si sia arricchito pagherà.