Bollo auto addio per sempre: non era mai successo, inaspettato regalo del Governo contro l’inflazione

L’inflazione rilevata negli ultimi mesi è elevatissima e tutti gli istituti che se ne occupano lanciano l’allarme.

Le famiglie italiane sono sempre più in difficoltà di fronte a questi rincari ed il Governo deve rispondere a questa emergenza in modo concreto.

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

La possibilità di azzerare il bollo dell’auto è sicuramente una notizia molto gradita e positiva per gli italiani e dunque è importante capire come funziona.

Bollo auto azzerato per sempre: la bella opportunità

Il Governo è costretto a tutta una lunga serie di misure di emergenza a causa del fatto che una famiglia su 12 è finita in povertà assoluta.

Pixabay

Numeri tragici che non erano mai stati rilevati in Italia e che spingono ormai gli italiani a chiedere con rabbia un reddito di base universale. Ma sono proprio le automobili a pesare tanto sul bilancio delle famiglie. Anche perché i rincari della benzina non accennano a diminuire. Infatti il governo con il taglio delle accise aveva riportato i carburanti a 1,8 euro per litro. Ma i folli aumenti determinati dalla guerra di Putin e dall’inflazione li hanno riportati nuovamente sopra i due euro per litro e c’è il rischio e aumentino ancora.

Ecco come azzerare il bollo

Vediamo dunque come si può azzerare per sempre il bollo dell’auto. Il bollo dell’auto è una delle tasse più odiate dagli italiani. Tuttavia va pagata regolarmente entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’immatricolazione della vettura. Dunque il bollo dell’auto ha la particolarità che non scade lo stesso giorno per tutti gli italiani ma ha 12 scadenze diverse a seconda di quando l’auto è stata effettivamente immatricolata. Ma oggi il governo mette a disposizione ben tre vie per azzerare il bollo dell’auto. La prima è quella relativa alle auto d’epoca.

Un vero regalo con fini etici

Infatti le auto d’epoca che siano regolarmente iscritte negli appositi registri non pagano il bollo dell’auto. Il secondo aiuto per azzerare il bollo dell’auto il governo lo concede alle moderne auto elettriche. Infatti le auto non inquinanti non pagano il bollo dell’autobus. In alcune regioni queste agevolazioni solo per cinque anni dopo l’acquisto mentre in altre regioni l’azzeramento è addirittura illimitato. Ma l’azzeramento più importante e più etico del bollo dell’auto lo hanno proprio il beneficiari della legge 104. Infatti i benefici delle legge 104 non solo non pagano il bollo dell’auto ma hanno anche varie e corpose agevolazioni al momento dell’acquisto della vettura stessa. Dunque in questi tre casi il bollo dell’auto è legalmente soltanto un ricordo.