Libri gratis: il regalo più atteso dalle famiglie per l’anno scolastico ’22-’23: fai domanda

La scuola è una vera stangata per le famiglie italiane.

Ecco perché questo nuovo aiuto è veramente prezioso ed importante.

ANSA/US PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI

Le famiglie italiane sono in netta difficoltà a causa dell’aumento del costo della vita e della precarietà lavorativa.

Un forte aiuto per le famiglie con figli

Non si contano i nuclei familiari che ormai hanno difficoltà persino a fronteggiare le spese più banali della vita di tutti i giorni e quando si hanno figli a carico diventa tutto più difficile.

Pixabay

La scuola è sicuramente una grande spesa per le famiglie italiane e anche se adesso inizia il periodo delle vacanze, le famiglie già stanno pensando come dovranno affrontare le spese per il prossimo anno scolastico. A pesare tanto sul bilancio familiare sono proprio i libri di testo. Infatti i libri di testo per la scuola italiana arrivano a costare veramente tantissimo e per una famiglia spesso acquistarli diventa davvero difficoltoso.

Libri gratis per settembre

Per l’anno scolastico 2022-2023 sono però previsti degli aiuti veramente corposi per le famiglie e così anche i libri di testo possono diventare più leggeri. Sono le regioni italiane a mettere in campo le borse di studio per la scuola. Con queste borse di studio erogate in base all’isee si possono avere aiuti importanti proprio per agevolare l’acquisto dei libri ma anche degli altri materiali didattici. Le borse di studio sono erogate dalle regioni italiane sostanzialmente sulla base di due parametri. Il primo come abbiamo visto è l’ISEE e di conseguenza le famiglie con un ISEE più basso avranno cifre più consistenti.

Come fare richiesta

Il secondo parametro è quello della classe che dovrà frequentare il ragazzo. Normalmente infatti per la scuola secondaria sono previsti aiuti più forti proprio perché i libri diventano più costosi. Per godere del notevole aiuto garantito dalle borse di studio bisogna capire cosa la propria regione eroga sulla base del proprio ISEE e della classe frequentata dai propri figli. Queste informazioni sono reperibili sui bandi pubblicati sui siti delle varie regioni italiane. Infatti gli aiuti variano molto la regione a regione. Sicuramente questi sono aiuti molto preziosi per le famiglie e guai se non ci fossero. Ma è sempre più forte la pressione sul Governo perché vengano approvati aiuti sociali più corposi sul modello di quelli previsti da altri paesi europei.