Bonus Vacanze 2022: ce ne sono 2 tra cui scegliere, fai domanda e parti subito

Addirittura due bonus per andare in vacanza in questo 2022: ecco come chiederli.

Con la durissima situazione economica che stiamo vivendo tanti Italiani hanno rinunciato all’idea delle vacanze.

ANSA/TELENEWS

Ma il doppio bonus vacanza sicuramente farà cambiare loro idea. Infatti i bonus per andare in vacanza sono addirittura due.

Addirittura due bonus per andare in vacanza

Come sappiamo in questo periodo il costo della vita è sempre più caro a causa dell’inflazione della guerra in Ucraina.

Pixabay

Allo stesso tempo però gli stipendi sono sempre più scarsi e quindi gli italiani fanno economia su tutto e magari rinunciano persino alle vacanze.  Eppure quest’anno ci sono addirittura due bonus pensati proprio per spingere gli italiani a non rinunciare ad un po’ di svago dopo un duro anno di lavoro. Infatti in questo periodo così complesso che stiamo vivendo poter staccare un po’ e riposarsi con una bella vacanza è davvero necessario per ricaricare le energie e per ritemprare corpo e spirito.

Ecco come richiedere i due bonus

E allora vediamo come godere di questi aiuti. Il primo bonus è messo a disposizione di tutti gli italiani che decidono di trascorrere le vacanze nella regione Lazio. Infatti la regione Lazio ha diramato un bando chiamato più notti, più sogni. Il bonus è valido fino al 30 novembre e funziona così. Per chiunque prenoterà in oltre 300 strutture della regione Lazio aderenti all’iniziativa dopo due notti, la terza sarà gratis. Dunque negli hotel o bed and breakfast della regione Lazio si avrà la terza notte gratis.

Opportunità diverse per andare in vacanza

Questo bonus si può chiedere direttamente sul portale Visit Lazio dove c’è anche l’elenco di tutte le strutture che aderiscono a questa iniziativa. Ovviamente si tratta di un bonus aperto a tutti gli italiani e non soltanto ai residenti del Lazio. Il secondo bonus per i viaggi vale 800 o addirittura 1400 euro. Si tratta di un bonus messo a disposizione dall’INPS e che viene proposto sia studenti che agli insegnanti. Infatti grazie ad un’apposita graduatoria realizzata dall’INPS dietro domanda presentata da studenti ed insegnanti si potranno beneficiare di bonus relativi a soggiorni di 8 oppure 15 giorni. La cifra erogata per questi due tipi di soggiorni sarà appunto di 800 euro oppure 1400 euro rispettivamente. Ovviamente però bisogna rispettare la graduatoria stilata dall’INPS.