Il Bonus INPS da 445€ per famiglie con figli piccoli è il migliore e il più richiesto

INPS eroga ben 445 euro alle famiglie che hanno figli piccoli e non stupisce che questa erogazione di denaro sia una delle più richieste.

In questo periodo l’INPS è particolarmente impegnata ad agevolare le famiglie con figli.

CIRO FUSCO/ANSA

Infatti le famiglie con figli stanno patendo con particolare durezza gli aumenti del costo della vita.

Il Bonus più ricco per i figli piccoli

Tutto diventa sempre più caro e quando si hanno figli a carico le spese non finiscono davvero mai.

Pixabay

Le famiglie con figli chiedono con forza al governo degli aiuti che possano fare la differenza in questo periodo di forte inflazione ed effettivamente questi 445 euro al mese possono essere veramente utili. Anche perché parliamo di ben 445 ogni mese. Come sappiamo da quest’anno ha debuttato l’assegno unico. Ma non è vero che l’assegno unico sia l’unico aiuto per le famiglie che abbiano dei figli. Sicuramente l’assegno unico è un grande aiuto per le famiglie perché è erogato in base al ISEE e al numero dei figli.

Cumulabile con Assegno Unico

Quindi proprio in virtù dell’assegno unico sono proprio le famiglie più in difficoltà e con un maggiore numero di figli a poter godere l’aiuto statale più importante. Ma come abbiamo visto l’assegno unico non è l’unico bonus che si può avere quando si hanno figli a carico e di conseguenza l’assegno unico è cumulabile con un altro bonus molto importante che è il bonus nido. Infatti il bonus nido va a coprire tutte le spese sia per i nidi pubblici che per quelli privati ed è assolutamente compatibile con l’assegno unico. Dunque per ogni figlio le famiglie con ISEE basso potranno arrivare ad avere ben 445 euro cumulando l’assegno unico ed il bonus nido. Infatti è proprio questa la cifra a cui si arriva fruendo di entrambe le misure contemporaneamente.

Ecco come arrivare ad una cifra importante ogni mese

Il bonus nido è molto importante perché si può fruire da zero a tre anni e consente di coprire tutte le spese effettivamente sostenute per il nido pubblico e per quello privato. Questo bonus viene erogato alle famiglie in proporzione al numero di mesi che effettivamente il bimbo ha frequentato. Ultimamente l’assegno unico è stato potenziato ed il potenziamento più forte è arrivato proprio per gli ISEE bassi. Dunque è proprio cumulando il nuovo assegno unico con il bonus nido che le famiglie a basso ISEE potranno arrivare a questa cifra ogni mese per ogni figlio.