Bonus €200: è ufficiale il ritorno ad agosto e settembre, gioia per il nuovo regalo anticrisi

Il bonus 200 euro è un vero regalo per le famiglie italiane stremate dalla pesante crisi eppure adesso il governo annuncia un gradito ritorno per questo bonus.

Il bonus 200 euro ha diviso l’opinione pubblica italiana. Infatti il bonus €200 è stato salutato da alcuni come una novità estremamente positiva ed un aiuto concreto contro la crisi.

ANSA/ATTILI – UFFICIO STAMPA GOVERNO

Tuttavia altri hanno fatto giustamente notare che 200€ erogate soltanto una volta sono un aiuto troppo limitato contro un’inflazione così forte.

Un ritorno prezioso nei mesi successivi

Il potere d’acquisto delle famiglie italiane scende veramente tanto con questa fortissima inflazione e così erogare 200€ soltanto una volta può aiutare ben poco i nuclei familiari.

Pixabay

Ma per una vasta categoria di beneficiari il bonus 200€ torna anche nei mesi successivi e questo è sicuramente un qualcosa di molto positivo. In realtà i sindacati avevano chiesto con grande forza che il bonus €200 venisse erogato tutti i mesi in busta paga ai lavoratori dipendenti. Ovviamente per i lavoratori dipendenti sarebbe qualcosa di estremamente positivo e li metterebbe veramente nelle condizioni di fronteggiare questa fortissima inflazione.

Vediamo come funziona nei mesi successivi

Tuttavia il governo ha fatto chiaramente capire che un aumento di tutte le buste paga di €200 è attualmente impossibile. Ciò non significa che il governo non abbia pensato ad un meccanismo per potenziare il bonus 200 euro. Vediamo la nuova mossa del governo. Il governo draghi vuole potenziare il bonus 200 euro prolungando in un certo senso la sua erogazione di qualche mese. Infatti un minimo aumento sulle buste paga effettivamente ci sarà.

Potenziato solo per alcuni

Infatti grazie ad un taglio parziale di cuneo fiscale le buste paga per quattro mesi aumenteranno tra 50 e 70€ l’una. L’aumento concreto sarà proporzionale a quello che il lavoratore prende mensilmente. Di conseguenza con questo nuovo progetto del governo saranno i lavoratori dipendenti a percepire circa altri 200 euro extra però spalmati su quattro mesi. I quattro mesi potrebbero partire da agosto ma potrebbero anche partire da dopo l’estate. Sicuramente una notizia positiva per i dipendenti ma ci sono tante categorie fragili che purtroppo il bonus 200 euro non lo percepiranno proprio e che protestano per questa decisione.