1700€ al mese per sempre confermati: cambia la vita, gioia dei primi a ricevere il RdB

Il Reddito di Base universale è una rivoluzione che sta cambiando tutto. Ed ora arrivano i primi beneficiari.

Ben 1700 euro al mese per sempre: una cifra che cambia la vita ma vediamo che succede.

ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Il Reddito di base universale è la grande rivoluzione di questo 2022.

La rivoluzione che cambia la tua vita

In questo 2022 gli italiani e tutti gli europei hanno fatto una scoperta rivoluzionaria.

Pixabay

Un reddito minimo di base è un loro DIRITTO e nessuno può cancellare questo fatto. Ma perchè questo diritto divenga effettivamente qualcosa di concreto c’è bisogno di un’azione politica per richiederlo. Il lavoro è sempre di meno (a causa dell’automazione) ed è sempre peggio pagato. Dunque un reddito di base universale erogato a tutti è necessario. Sono decenni che le più prestigiose università economiche del mondo tramite i Basic Income Studies spingono per questa riforma.

Finalmente ci siamo

Ma finalmente arrivano i primi beneficiari. Infatti in tutta Italia ed in tutta europa sta esplodendo un vero e proprio fiorire di gruppi e movimenti che chiedono a gran voce questa misura e si impegnano perchè i rispettivi governi la trasformino in realtà. Nella vasta raccolta di firme per ‘istituzione del reddito di base, proprio l’Italia è stata il pese ad aver raccolto il numero più importante di firme. Ma questo movimento abbraccia tutta l’Europa e finalmente arrivano i beneficiari anche perchè stiamo per entrare in recessione e la situazione sarà durissima. Senza un reddito di base universale troppi non ce la faranno.

I primi beneficiari ufficiali

Gli attivisti italiani sono davvero bravi e capaci, ma quelli del Galles sono stati ancora più abili a diffondere su internet e nelle piazze il loro messaggio e così il Governo del Galles ha fatto partire questa misura pilota che eroga ben 1700 euro a qualsiasi ragazzo che lasci la casa dei genitori. Dunque in Galles finalmente il Reddito di Base Universale non è più un sogno ma è realtà. A noi italiani non resta che reclamizzare al massimo questa misura e far crescere nella gente questa consapevolezza.