Bollo auto: finalmente arriva lo sconto, si chiede online senza SPID, un ricco 20%

Il bollo dell’auto è veramente una mazzata per gli automobilisti italiani.

Ma finalmente arriva lo sconto che si può chiedere in maniera comoda.

EPA/STEPHANIE LECOCQ/ANSA

Addirittura un bel 20 per cento di sconto sul bollo auto arriva per gli automobilisti italiani e non c’è bisogno di SPID per richiederlo.

Uno sconto ricco e comodo

Come sappiamo la situazione economica per gli automobilisti italiani è veramente pesante.

Pixabay

Il costo della vita aumenta su tutti i fronti e i tagli promessi sul caro benzina in realtà sono stati davvero minimi. La benzina è salita a €2 nonostante i tagli sulle accise e per gli automobilisti muoversi è diventato veramente costoso. Ma per fortuna adesso c’è almeno la possibilità di un bel 20% di sconto sul bollo auto. Il bollo auto è una tassa veramente odiatissima dagli automobilisti perché è una tassa annuale sul semplice possesso dell’automobile. Tutti gli automobilisti sono tenuti a pagare questa tassa e purtroppo non ci sono più i termini comodi del periodo del lockdown.

Come chiedere lo sconto

Oggi pagare il bollo dell’auto significa rispettare i consueti termini che sono quelli dell’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’immatricolazione della vettura. Se non si rispettano questi termini la sanzione può essere molto elevata. Infatti per pochi giorni o settimane di ritardo la sanzione è minima. Ma se si arriva a tre anni di ritardo c’è addirittura il ritiro delle targhe e della carta di circolazione. A quel punto l’auto non potrà più circolare. Ma vediamo come usufruire del ricco sconto del 20% pensato proprio per il bollo automobilistico.

Un aiuto contro il carovita

Molte regioni permettono uno sconto del 10 oppure del 20% a chi sceglie di pagare il bollo con domiciliazione sul conto corrente bancario o postale. Questo ha un doppio vantaggio. Da un lato non ci si deve ricordare del pagamento del bollo auto perché avviene in maniera del tutto automatica. Ma l’altro vantaggio è quello di godere di uno sconto del 10% del 20%. Dunque diventa importante capire se la propria regione aderisce a questo genere di promozione.