Conto in banca: se superi i €5000 arriva la mazzata automatica, conferma ufficiale, difenditi

Il rapporto degli italiani con le banche in questo periodo è tutt’altro che semplice.

Ma adesso arriva anche la stangata sopra i €5000 ed è decisamente il caso di evitarla in ogni modo.

ANSA/RENATO OLIMPO

Gli italiani in questo periodo stanno patendo i durissimi aumenti sul costo della vita.

La soglia dei 5000 euro

Tutto aumenta di prezzo ma sono anche le banche a diventare sempre più care.

Pixabay

Le associazioni e tutela dei consumatori sottolineano come i rincari sui costi del conto corrente siano stati tremendi negli ultimi 12 mesi. Questo è veramente un paradosso perché mentre i soldi tenuto sul conto si deprezzano a causa dell’inflazione la banca chiede anche notevoli cifre a titolo di costi di gestione dello stesso conto. Ma vediamo qual è la stangata dei cinquemila euro e come fare a difendersi nel modo giusto. Sia che gli italiani scelgano un conto online oppure che scelgano un conto tradizionale purtroppo i costi di gestione sono in netto aumento e quindi per le famiglie si tratta dell’ennesima spesa in questo duro periodo.

Cosa succede con la giacenza

Ma le famiglie devono anche stare attente se la giacenza del proprio conto in banca supera i €5000. Infatti se la giacenza sul conto in banca supera i €5000 scatta automaticamente l’imposta di bollo. L’imposta di bollo non è una spesa voluta dalla banca ma è una vera e propria tassa dello Stato. L’imposta di bollo è di poco meno di 40 euro per le persone fisiche mentre è di 100 euro per le aziende. Tutti sono tenuti a pagare l’imposta di bollo quando superano la presenza dei 5.000 euro e non c’è nessun modo per evitare questa tassa. Anche perché viene prelevata automaticamente dal conto corrente. In realtà un sistema per evitare questa tassazione ed è quella di tenere la giacenza del conto in banca sotto la soglia dei 5.000 euro.

Come difendersi

Infatti per calcolare i €5.000 si tengono presenti soltanto i soldi liberi tenuti sul conto e non quelli investiti. Di conseguenza se si investono in qualsiasi modo i soldi che superano i 5.000 euro sul conto ecco che l’imposta di bollo non sarà più dovuta e la si potrà risparmiare. Ovviamente una procedura del genere ha senso solo nella misura in cui si scelga un investimento che effettivamente sia sicuro e remunerativo.  In questo periodo le banche ne stanno proponendo tanti anche per difendersi dall’inflazione ma è necessario scegliere con grande prudenza.