Bonus da 70.00€ al mese per le famiglie con figli a carico, ISEE 30.000€, richiesta agosto

Le famiglie sono rimaste molte deluse dalla mancata proroga del bonus di €200 ad ad agosto.

Ma arriva un bonus da €70 al mese che può essere prezioso per tante famiglie italiane.

ANSA/FABIO FRUSTACI

Come sappiamo le famiglie italiane sono stangate dalla durissima crisi e quindi non sorprende che siano sempre alla ricerca di bonus ed aiuti per far quadrare il bilancio.

Un nuovo bonus importante per le famiglie con figli

Purtroppo la proroga del bonus da €200 al mese è sfumata e le famiglie italiane cercano nuovi aiuti per andare avanti.

Pixabay

Sono in particolare le famiglie con figli a cercare sempre nuovi sostegni e nuovi sussidi perché da quando c’è l’assegno unico universale tutti gli altri bonus sono spariti. Infatti l’assegno unico universale assomma in sé tutti gli altri bonus precedenti per le famiglie con figli e quindi questi altri vecchi bonus non esistono più. Quindi è importante scoprire questo bonus da €70 al mese erogato dall’asl. Infatti non è il governo ma è proprio l’ASL a mettere 70 euro al mese a disposizione delle famiglie con figli piccoli.

In quali casi si può chiedere e come

L’ASL eroga tutta una serie di aiuti legati alla salute e questo bonus da €70 al mese può essere veramente prezioso. Infatti il contributo dell’ASL vale €70 al mese fino a un massimo di €400 all’anno. Questo bonus spetta alle famiglie che abbiano figli piccoli. Più in particolare si chiama bonus latte e spetta alle famiglie che hanno figli fino a 6 mesi di vita. Per poter richiedere questo bonus bisogna avere un tetto ISEE entro i €30.000. Per poter richiedere il bonus per il latte la mamma non deve riuscire ad erogare il latte al suo bambino.

Un aiuto prezioso per la famiglia

Come sappiamo il latte materno è fondamentale per l’allattamento ma molte mamme non riescono ad allattare. Proprio per questo l’ASL mette a disposizione €70 al mese fino a un massimo di €400 all’anno per comprare il latte. Ci sono tutta una serie di patologie che consentono di avere questo bonus. Se ci sono cause soltanto temporanee di impossibilità dell’allattamento, il bonus viene erogato mese per mese rivalutando ogni volta se ci sono i requisiti. In alcuni casi il bonus è erogato anche se il latte prodotto dalla mamma è troppo poco.