Pensioni, assegno unico, reddito, naspi: date pagamenti agosto e quali possono saltare per crisi INPS

Come sappiamo l’INPS eroga tutta una serie di importanti trattamenti per gli italiani.

Ma è anche noto che l’istituto per la previdenza sociale spenda molto di più di quanto concretamente incassi.

ANSA

Cerchiamo di capire cosa sta succedendo all’INPS e le date dei pagamenti di agosto. Il calo delle nascite in Italia negli ultimi anni è stato tremendo.

Le date di agosto

Le famiglie non riescono più ad andare avanti e non stupisce che i figli messi al mondo siano sempre meno.

Pixabay

Molti economisti sostengono che servono aiuti universali per riuscire ad uscire da questa impasse ma intanto l’INPS incassa troppo poco. Vediamo le date di pagamento di agosto e che cosa succede. Innanzitutto ad agosto c’è il pagamento della prestazione di disoccupazione. La disoccupazione per il mese di agosto dovrebbe cominciare dal 16 del mese. Per sapere precisamente il giorno di pagamento della disoccupazione bisogna consultare il proprio fascicolo previdenziale.

I problemi dell’INPS

Infatti tutto dipende da quando è stata presentata effettivamente la domanda. Ma ad agosto c’è anche il pagamento dell’assegno unico. Come sappiamo da quando c’è l’assegno unico gli altri bonus per i figli sono praticamente scomparsi. Anche per il pagamento dell’assegno unico di agosto il giorno dovrebbe essere il 16 del mese. Ma il 16 del mese c’è il pagamento per chi ha presentato domanda a gennaio e febbraio. Invece per chi ha presentato la domanda nei mesi successivi il pagamento dovrebbe avvenire in date diverse. Molto importante anche il pagamento di reddito o pensione di cittadinanza. Come sappiamo ultimamente è diventato molto più facile perdere il reddito di cittadinanza da quando c’è la chiamata diretta del datore di lavoro. Il giorno per il pagamento del reddito di cittadinanza sarà sempre il 16 di agosto per chi lo percepisce la prima volta. Invece sarà pagato il 27 di agosto per chi percepisce reddito o pensione di cittadinanza già da qualche mese.

Cosa succede all’ente previdenziale

Il bonus di €200 ad agosto per chi percepisce il reddito di cittadinanza dovrebbe arrivare attorno al 12 di agosto. Ma il bonus €200 ad agosto viene pagato solo a chi lo ha saltato a luglio a causa del rinnovo del reddito. Invece le pensioni dovrebbero essere pagate dal primo al 6 agosto. Tutto dipende dalla lettera del proprio cognome. Infatti le lettere A e B saranno pagate il prima agosto. Invece dalla S alla Z saranno pagate sabato 6 agosto. Per quanto riguarda i rimborsi IRPEF le date possono essere piuttosto variabili. Ma intanto tanti osservatori lanciano l’allarme riguardo all’INPS perché i conti dell’ente rischiano di non essere in ordine a causa di contributi troppo modesti versati dai pochi lavoratori.