Decreto agosto: stipendi +184€ stabili e ufficiali e Bonus famiglia rimborsi da 3500€, doppio dono

Il decreto aiuti bis di agosto è veramente atteso. Tante cose cambiano con questo decreto che è l’ultimo sociale del governo.

Le novità portate dal decreto aiuti bis sono veramente ricche e corpose ed è il caso di scoprire subito.

ANSA

Le famiglie italiane sono stangate dal carovita ed il Governo è costretto ad intervenire con forza.

Tutte le ricche novità

Il Governo ha deciso di non prorogare il bonus da 200 euro ma al suo posto ha stabilito ricche novità su stipendi e pensioni e arriva anche un bonus maxi da 3500 euro.

Pixabay

Vediamo che succede. Il Governo ha scelto di abbandonare la via dei bonus e di puntare su un aumento stabile della busta paga. Si stratta di un aumento forte grazie alla decontribuzione. Infatti la decontribuzione presente sulle buste paga viene potenziata. Quindi per una busta paga da 2500 euro il vantaggio complessivo arriva a ben 184 euro al mese. Per una da 2000 euro, il vantaggio totale è da 144 euro al mese e così via. 

Pensioni e ricco bonus da 3500 euro

Ma anche i pensionati avranno un aumento. Stavolta lo strumento è quello della perequazione. Infatti all’inizio di ogni anno le pensioni vengono adeguate all’inflazione. Questo procedimento si chiama perequazione. Quella del gennaio prossimo sarà forte perchè l’inflazione è molto alta. Ma il governo ha deciso di anticipare la perequazione all’autunno. Questo significa che i pensionati avranno soldi subito. In sostanza parte degli aumenti corposi di gennaio prossimo saranno goduti già in autunno.

3500 euro bonus di rimborsi

Ma spunta anche un bonus sorprendente da 3500 euro. Si tratta di un clamoroso bonus di rimborsi. In sostanza i rimborsi del bonus si andranno ad applicare su una spesa fatta dalla famiglia sulla propria auto. Non si tratta di uno di quei bonus auto che si hanno quando si compra un’auto nuova. Questo è completamente diverso e si chiama bonus retrofit. Vediamo come funziona. E’ possibile trasformare la propria auto diesel o benzina in un’auto elettrica con il procedimento chiamato retrofit. Col retrofit si sostituisce il motore diesel o benzina con uno elettrico ma il 60% della spesa è agevolato dal bonus. Quindi questa spesa viene agvolata al 60% fino al tetto massimo di 3500 euro.