Addio alle bollette di luce e gas: il sogno della casa a costo zero si avvera con la svolta del Governo

Evitare le bollette di luce e gas può sembrare un sogno, eppure adesso il governo mette a disposizione la concreta possibilità di trasformare questo sogno in realtà.

Vediamo come funziona. Le bollette di luce e gas sono diventate una vera stangata ultimamente, da quando c’è l’inflazione ma anche la guerra in Ucraina.

ANSA

Sia l’inflazione che la guerra in Ucraina hanno reso costosissime le bollette della luce e del gas e per gli italiani è una stangata.

Evitare le forti bollette

Ma la colpa è anche degli speculatori, infatti gli speculatori stanno tenendo alti i costi dell’energia per guadagnare.

Pixabay

Il governo ha messo in campo i bonus bollette ma come sappiamo sono veramente molto limitati. Infatti i bonus bollette vanno concretamente a compensare gli aumenti dovuti all’inflazione ma sicuramente non azzerano le bollette. Oggi per tanti Italiani sta diventando difficile pagare la bolletta della luce del gas. Infatti gli introiti degli italiani sono sempre più bassi e precari mentre i costi della vita aumentano non soltanto sulla luce sul gas ma anche sulla spesa e su tanti altri costi che si pagano tutti i giorni.

Innovativo aiuto per azzerare le bollette

Proprio per questo riuscire a risparmiare diventa fondamentale. Il governo mette in campo uno strumento realmente rivoluzionario che può consentire di azzerare le bollette. Questo strumento è il reddito energetico. Anche se spesso si sente dire che il reddito energetico serve ad azzerare la bolletta dell’energia, come vedremo può servire ad azzerare entrambe le costosissime bollette. Vediamo perché è come funziona. Il reddito energetico eroga ben 8.500 euro ad ogni famiglia che ne faccia richiesta. Questi 8.500 euro non serviranno al pagamento delle bollette ma serviranno all’installazione dei pannelli solari.

Il reddito energetico: come averlo

Con questi 8.500 euro sarà coperta l’installazione dei pannelli solari ma anche il loro acquisto e i vari lavori necessari per la posa in opera. Quindi si tratta di 8.500 euro che andranno a coprire globalmente tutte le spese necessarie per dotarsi di un pannello solare. L’impianto di pannelli solari potrà essere messo sia sul tetto che su un bancone. Potranno richiedere il reddito energetico soltanto le famiglie con un mise entro i 20.000€. Tuttavia in molti casi la produzione di energia del pannello solare è tale che può servire ad alimentare anche un sistema di riscaldamento elettrico o una cucina elettrica. In questo caso la famiglia potrà dire addio non soltanto la bolletta della luce ma anche a quella del gas e avere un risparmio completo.