Perché le banche centrali hanno tanto potere se nessuno le ha elette?

Molti cittadini guardano con timore all’aumento dei tassi delle banche centrali.

Infatti l’aumento dei tassi da parte delle banche centrali porta tante conseguenze negative ai cittadini e i cittadini si chiedono come mai questa decisione possa essere presa da un organo che loro non hanno eletto.

Pixabay

Vediamo quali effetti negativi possono essere portati dall’aumento dei tassi. L’aumento dei tassi da parte delle banche centrali fa aumentare il costo dei mutui.

Il potere delle banche centrali

Quindi i mutui diventano più cari per le famiglie e già tante famiglie italiane si sono accorte di questo aumento.

Pixabay

Anche chiedere i prestiti diventa più costoso perché il tasso di interesse è più elevato. Ma in realtà l’aumento dei tassi rende proprio più dure le condizioni economiche e quindi mette a rischio la sopravvivenza di tante aziende. Inoltre l’aumento dei tassi potrebbe anche determinare delle flessioni in borsa o addirittura lo scoppio della bolla immobiliare. Le banche centrali sono costrette ad aumentare i tassi proprio per cercare di arginare l’inflazione. Infatti l’aumento dei tassi anche se ha tutte queste conseguenze negative ha però il vantaggio di poter ridurre l’inflazione.

Aumento dei tassi

In Italia ormai l’inflazione è all’8% e quindi è chiaro che le banche centrali vogliano cercare di agire. Tuttavia molti cittadini e addirittura molte forze politiche sono contrarie questo aumento dei tassi e i cittadini si chiedono con frustrazione come mai le banche centrali abbiano tutto questo potere. In realtà le banche centrali sono piuttosto autonome rispetto ai governi proprio per evitare che i governi chiedano loro di tenere sempre i tassi a zero.

E’ importante che siano autonome

Infatti con i tassi a zero l’economia va bene e apparentemente tutto fila liscio. Quindi i governi avrebbero sempre interesse (se potessero controllare le banche centrali) a tenere i tassi bassissimi per fare bella figura con i loro elettori. Il problema però perché tenere i tassi a zero troppo a lungo crea proprio l’aumento dell’inflazione e quindi le banche centrali devono anche prendere la dura decisione di aumentare i tassi quando l’inflazione sia troppo elevata. Quindi le banche centrali sono tenute piuttosto autonome rispetto ai governi proprio per poter avere la libertà di prendere anche misure impopolari quando ciò sia necessario. Aumentare i tassi è sicuramente una misura molto impopolare ma in questo caso purtroppo appare anche necessaria.