Bonus da 445€ al mese per solo 11 mesi: aperte le domande, gran pioggia di richieste

Sono state aperte ufficialmente dall’INPS le per un bonus sicuramente importantissimo per le famiglie che a carico abbiano dei figli.

Questo bonus va richiesto all’INPS che ha già provveduto a predisporre le relative procedure.

ANSA/

Questo bonus può arrivare ad erogare ben 272 euro al mese per ogni figlio per undici mensilità.

Un bonus prezioso cumulabile con l’assegno unico

Sommate all’assegno unico questo bonus quindi arriva ad erogare 445 euro al mese: il limite sono sempre le mensilità che possono essere al massimo 11.

Pixabay

Vediamo come funziona questo importante bonus per le famiglie. Il bonus in questione è il bonus nido. Per poter beneficiare del bonus nido bisogna presentare all’INPS le prove del pagamento del nido pubblico o privato. Infatti sarà soltanto presentando le prove del pagamento della rata mensile del nido pubblico oppure privato che si potrà avere la cifra fino a 272 euro al mese.

Undici mensilità possono essere coperte

In sostanza il bonus nido va a rimborsare la retta mensile fino al massimo di 272 euro al mese. Non ha importanza che il nido sia pubblico o privato infatti questo bonus non nasce per incentivare la partecipazione ai nidi pubblici ma semplicemente per venire incontro alle famiglie. Il bonus nido eroga complessivamente 3000 euro all’anno per le famiglie con ISEE basso. Ma persino le famiglie che non presenteranno affatto il proprio ISEE avranno comunque sia diritto ad una bella cifra. Il  bonus nido è sicuramente uno dei bonus più ricchi e più generosi per le famiglie con i figli a carico.

Incluse anche famiglie senza ISEE e nidi privati

Non era scontato del bonus nido venisse confermato anche quest’anno. Infatti quest’anno ha debuttato l’assegno unico universale e tanti bonus come ad esempio il bonus bebè sono stati cancellati. Questo non è stato preso bene da tutti perchè in alcuni casi l’arrivo dell’assegno unico è stato svantaggioso. Tuttavia il fatto che il bonus nido sia stato confermato è sicuramente una notizia ottima per le famiglie. Il bonus nido si può richiedere soltanto da zero a tre anni di vita del bebè dopodiché non si potrà più chiedere. Purtroppo allo stato attuale non sono previsti dei bonus scuola se non come aiuti meramente regionali.