INPS: arriva la nuova carta acquisti da €480, grandi vantaggi se si hanno più figli, dono ufficiale

La carta acquisti o anche detta Social Card è una carta molto preziosa dell’INPS perché va ad aiutare proprio le situazioni di disagio economico.

Purtroppo in Italia le famiglie in condizioni di disagio economico stanno diventando tantissime e molti economisti temono una vera e propria bomba sociale, quindi le novità sulla carta acquisti sono particolarmente importanti da vedere perché possono essere un aiuto concreto per tante famiglie in grosse difficoltà.

ANSA

Prima di vedere le novità è importante però ribadire che la carta acquisti può essere ricevuta da tutti coloro i quali abbiano i figli entro i 3 anni e anche da tutti coloro i quali siano sopra i 65 anni.

Novità sulla carta acquisti

Per poter beneficiare della carta acquisti è importante che la situazione economica sia particolarmente precaria.

Pixabay

La carta acquisti spetta sia agli italiani che anche agli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. La carta acquisti eroga 480 euro complessivamente che però vengono caricati nella forma di €40 al mese. Anche se teoricamente la carta eroga 40 euro al mese in realtà la ricarica è di €80 e avviene ogni due mesi. Se c’è un figlio appena nato l’ISEE del nucleo familiare deve essere entro i 7.120,39 all’anno. Quando si fa la domanda per la carta acquisti il bebè deve essere già nato perché deve essere già inserito nell’isee. Se però ci sono più figli la carta acquisti può essere anche richiesta più volte.

Cosa cambia con più figli

Quindi se ci sono più figli, si dovranno fare due distinte domande e si riceveranno due carte acquisti separate. Anche il PIN sarà differenziato perché si tratta di carte completamente slegate una dall’altra. Per continuare ad avere la carta acquisti anche per gli anni successivi bisogna sempre aggiornare l’ISEE. Con la carta acquisti si possono comprare le cose fondamentali e quindi si potranno comprare il cibo e le medicine e si potranno anche pagare le utenze. Invece la carta acquisti non potrà essere utilizzata per beni che non siano di prima necessità come ad esempio i vestiti. La carta acquisti vale €480 spalmati su 12 mensilità e vale appunto 12 mesi. Quindi la carta acquisti va rinnovata ogni anno e ogni anno ovviamente c’è bisogno di richiedere l’ISEE per giustificare la nuova carta acquisti.