Pensione a 63 anni: novità INPS, il sogno diventa realtà ma solo entro il 30 novembre

Andare in pensione a 63 anni può sembrare un sogno oggi in Italia, eppure è assolutamente possibile ma bisogna muoversi entro il 30 novembre 2022.

In questo articolo non parleremo delle promesse che il centrodestra sta facendo per quando arriverà al potere ma parleremo di ciò che effettivamente è concretamente possibile già fare oggi.

ANSA

Infatti il centrodestra sta promettendo delle riforme molto belle e molto allettanti sul fronte delle pensioni anche perché promette di cancellare la legge Fornero.

In pensione a 63 anni: come funziona

Ovviamente gli italiani che percepiscono la pensione minima attendono con ansia che questa possa essere portata a mille euro e d’altra parte sono tanti quelli che sognano l’eliminazione della legge Fornero.

Pixabay

Tuttavia con l’attuale normativa ci sono novità molto interessanti per quello che riguarda la pensione degli italiani. Infatti sta per concludersi l’esperienza della cosiddetta APE sociale. L’ape sociale si avvia alla sua chiusura e quindi per chi ne può approfittare è importante sbrigarsi. Per richiedere l’ape sociale bisogna fare domanda all’INPS. Per prima cosa bisogna chiedere all’INPS la conferma degli anni di contributi versati e chiedere la conferma che siano in linea con quelli che chiede proprio la misura dell’Ape sociale.

Ecco come muoversi per avere questa misura

Se l’INPS conferma che i contributi versati dal cittadino siano in linea con quelli richiesti dall’ape sociale si può effettivamente presentare domanda. L’ape sociale è una specie di pensione flessibile che permette di uscire tra i 63 e i 67 anni di età. Quindi è un accompagnamento per così dire dolce e graduale alla pensione. L’ape sociale può arrivare al massimo di 1.500 euro al mese ma attenzione perché sono erogati solo su 12 mensilità e non sulla tredicesima. L’ape sociale è una misura molto importante ma bisogna ricordare che è una misura temporanea.

Misura temporanea

Infatti poi il lavoratore, una volta arrivato ai 67 anni di età deve chiedere la pensione vera e propria. La domanda con la certificazione dei propri diritti si deve presentare entro il 31 dicembre 2022. Ma attenzione però perché il 30 novembre 2022 e l’ultima scadenza per la domanda di verifica degli stessi. Quindi se si vuole beneficiare dell’Ape sociale e si ritiene di avere i requisiti per poterlo fare diventa estremamente importante sbrigarsi.