Risparmio benzina: il “bonus Google” arriva anche in Italia, (vai al benzinaio con lo smartphone), benzina in più

Oggi gli automobilisti cercano tutti i modi possibili e immaginabili per risparmiare sulla stangata della benzina.

Ma vediamo come i nuovi bonus del governo siano veramente interessanti, ma come forse il “bonus” più utile provenga proprio sorprendentemente da Google.

ANSA

La stangata sulla benzina è fortissima e gli automobilisti hanno seriamente difficoltà ad andare avanti.

Nuovi aiuti dallo Stato e da Google

Il fatto è che i paesi produttori di petrolio stanno diminuendo la loro produzione e contemporaneamente gli speculatori tengono molto alti i costi energetici.

Pixabay

Proprio per questo per gli italiani fare benzina sta diventando difficile. Ma vediamo quali aiuti mette in campo il governo e l’aiuto di Google. Innanzitutto il governo ha confermato il taglio sulle accise. Il taglio sulle accise continua ma nonostante questo taglio, i prezzi di diesel e benzina effettivamente sono molto cari al distributore. Proprio per questo viene sempre consigliato di scegliere le cosiddette pompe bianche che sono leggermente più economiche.

La svolta del popolare motore di ricerca

Ma oltre al taglio sulle accise c’è anche il bonus da 200 euro che i datori di lavoro possono erogare direttamente sulla busta paga dei lavoratori e che non viene tassato. Dal 12 settembre sarà possibile anche richiedere il bonus benzina per gli autotrasportatori ma si tratta, appunto, di un bonus pensato proprio per questa categoria di lavoratori della strada e che quindi non può essere chiesto dai comuni automobilisti. Eppure oggi il risparmio più forte le famiglie riescono ad averlo proprio grazie all’innovativa idea di google.

Risparmi tanto grazie a questa applicazione

Infatti l’applicazione Google Maps attualmente ha implementato un servizio che permette proprio di scegliere il percorso che fa consumare meno benzina. Gli automobilisti che hanno provato questa funzione rivelano come i percorsi selezionati da Google Maps effettivamente facciano consumare meno benzina ed il risparmio è notevole. Scegliere un percorso invece che un altro non è qualcosa di banale perché Google Calcola tempi di percorrenza, traffico e mille altri fattori che consentono realmente di risparmiare tanto sul carburante. Insomma, fare così è molto vantaggioso per gli automobilisti, ma bisogna sempre ricordare che per risparmiare davvero sul carburante, l’auto deve essere tenuta in perfetto ordine dal punto di vista tecnico.