Assegno Unico: cambia ISEE (finalmente) e nuovi aumenti importo subito, regalo a mamma e papà

È veramente caldissimo il tema dell’assegno unico universale perché con il fatto che il reddito di cittadinanza sta per essere eliminato sostanzialmente l’assegno unico rimane l’unico aiuto per le famiglie.

Ma arrivano novità veramente corpose per quello che riguarda l’assegno unico universale e per le famiglie è sicuramente importante conoscerle.

Pixabay

Dal 2022 infatti ha debuttato l’assegno unico universale che è un aiuto a tutte le famiglie con i figli a carico che sostanzialmente prende il posto di tutti i bonus che c’erano precedentemente e prende anche il posto dei famosi assegni familiari.

Aumenti subito e dopo per assegno unico

Ad alcuni la novità del bonus unificato chiamato assegno unico universale è piaciuta mentre ad altri no.

Pixabay

Ma arrivano novità immediate per quello che riguarda l’assegno unico e anche novità legate al prossimo 2023. Innanzitutto bisogna fare il punto della situazione. Attualmente per chi ha un ISEE oltre i €40.000 l’assegno unico vale soltanto €50 al mese per ogni figlio. Invece l’assegno unico universale oscilla dai 50 ai 175 euro al mese per ogni figlio per tutti coloro i quali che abbiano un ISEE più basso. Attualmente la cifra di 175 euro al mese è riservata alle famiglie con un ISEE fino a 15.000€. Ma dal 2023 cambia tutto per quello che riguarda l’assegno unico. Infatti innanzitutto ci sarà probabilmente un aumento addirittura del 50% che lo renderà veramente ricco.

Nuovi aumenti e nuovo ISEE

Infatti se il governo Draghi pensava ad un aumento del 8% il governo Meloni sta pensando invece ad un aumento del 50% e questo in un certo senso potrebbe andare a compensare la perdita del reddito di cittadinanza, anche se ovviamente si tratta di due misure diversissime. Ma la novità riguarda anche l’ISEE. Infatti l’ISEE più basso passa da 15.000 euro a 16.200€. Ma anche la soglia ISEE più alta passa da 40.000 euro a 43.200€. Questo significa che oltre all’aumento del 50% ci potrebbe essere anche un ulteriore aumento extra. Infatti cambiando la fascia di riferimento alla quale si appartiene, chiaramente si avranno più soldi e questo significa che oltre all’aumento del 50%, si potrebbe anche ricadere nella fascia più bassa e quindi avere una notevole quantità di denaro in più.

Aumento immediato

Ma i CAF sottolineano sempre come ci può essere anche un aumento immediato dell’assegno unico universale se dovesse peggiorare la situazione economica della famiglia. Infatti se la situazione economica della famiglia peggiora basta chiedere l’ISEE corrente ed immediatamente l’assegno unico viene aggiornato al nuovo ISEE corrente presentato dalla famiglia. Dunque se è vero che le novità più attese sicuramente sono quelle per il prossimo anno, è vero anche che già da subito quando entrambi i genitori lavorano c’è la maggiorazione di €30 che dall’anno prossimo sale a 32,40€ per ogni mese per ogni figlio.