Nuovo codice della strada: multe esagerate (tutte +10%), attentissimo a questi comportamenti banali

Oltre alle stangate delle bollette arrivano anche le stangate delle nuove sanzioni stradali.

Come sappiamo il codice della strada viene rinnovato e quindi arrivano sanzioni per comportamenti che tanti Italiani giudicano anche molto banali.

ANSA

Purtroppo queste sanzioni durissime arrivano proprio in un momento nel quale le famiglie hanno una difficoltà ad estrema ad andare avanti.

Nuove stangate per gli italiani

Infatti gli aumenti sono terribili con le bollette che rincarano addirittura del 60% e con la spesa che tante famiglie ormai non riescono più a fare neppure al discount.

Pixabay

La tensione sociale è sempre più elevata perchè tante famiglie davvero non riescono a reggere la terribile inflazione. Dai costi dei conti correnti ai mutui, tutto sta aumentando di prezzo ed un aumento anche delle sanzioni stradali davvero non ci voleva. Punire i comportamenti pericolosi è sicuramente giusto ma con le famiglie che hanno concrete difficoltà ad andare avanti nella vita queste nuove sanzioni risultano veramente durissime. Innanzitutto dal primo gennaio 2023 scatta un aumento del 10% su tutte le multe.

Aumenti e attenzione a questi comportamenti banali

Quindi già questa è una stangata non da poco. Il divieto di sosta costerà 46 euro. Usare il cellulare alla guida aumenterà fino a 181 euro. Ma sono tantissime le sanzioni che aumentano con l’anno prossimo. Tra l’altro tanti comportamenti che gli italiani considerano assolutamente banali e scontati sono sanzionati in modo molto duro. Per esempio restare con l’auto parcheggiata a motore acceso e con l’aria condizionata accesa è una cosa che per tanti Italiani è assolutamente normale e invece per il codice della strada è punita con una sonora sanzione che dall’anno prossimo dovrebbe anche aumentare.

Cosa devi evitare da subito

Ma anche gettare cartacce per la strada oppure parcheggiare l‘auto con un finestrino semiaperto arrivano ad essere sanzionati in modo durissimo. Sono comportamenti che per tanti Italiani sembrano banali ma che invece non soltanto adesso il codice della strada sanziona in modo duro ma che dall’anno prossimo subiranno anche un aumento. Ma riguardo questi aumenti del 10% bisogna stare molto attenti. Infatti potrebbe anche essere che il nuovo governo Meloni li annulli. Infatti il nuovo governo Meloni vuole varare tutta una serie di pacchetti di aiuti per le famiglie e potrebbe anche darsi che decida di non applicare questi aumenti alle sanzioni stradali. Infatti la tensione sociale è sempre più forte e questo potrebbe spingere il nuovo esecutivo a non aumentare le sanzioni.