Truffa bancomat: (anche benzinaio e supermercato coinvolti) allarme conti svuotati, cosa devi evitare

Attenzione alle nuove truffe del bancomat che stanno mettendo veramente nei guai gli italiani.

Ma il problema è che queste truffe avvengono anche dal benzinaio e al supermercato. Vediamo che cosa sta succedendo.

ANSA

Il bancomat è sicuramente un qualche cosa di ormai acquisito per gli italiani. Infatti gli italiani ormai da tempo hanno l’abitudine di fare i prelievi agli sportelli automatici.

Truffe bancomat sono molto diffuse

Ma purtroppo le truffe ai bancomat si moltiplicano e queste truffe ormai stanno coinvolgendo anche i benzinai e i centri commerciali.

Pixabay

Innanzitutto quando si fa il prelievo al bancomat è sempre molto importante verificare che lo sportello non appaia manomesso. Infatti gli esperti di sicurezza rivelano che anche un comune cittadino che non sia esperto di elettronica o di tecnologia può notare effettivamente se il bancomat sia stato manomesso. Se sul bancomat ci sono delle microcamere nascoste o soprattutto se ci sono dei fili volanti o qualsiasi cosa che faccia pensare ad una manomissione è molto importante non fare prelievi o altre attività. Ma oggi il problema dei bancomat manomessi si estende anche ai supermercati e alle pompe di benzina.

Anche al benzinaio lo stesso pericolo

Infatti anche nei bancomat presenti nei centri commerciali sono state trovate manomissioni di questo genere punto purtroppo il fenomeno riguarda anche alcuni benzinai. Questo perché manomissioni al touch screen del self-service sono molto pericolose e insidiose per gli utenti, ma se le truffe al bancomat si moltiplicano c’è anche da dire che i bancomat sono sempre più nel mirino del fisco. Infatti ogni volta che si fa un prelievo bancomat il fisco può monitorare questa operazione grazie alla cosiddetta super anagrafe dei conti correnti. Ma oggi c’è anche l’intelligenza artificiale vera che consente al fisco di monitorare qualsiasi operazione faccia il cittadino sul suo conto corrente e quindi anche sul suo bancomat.

Oltre alle truffe ci sono anche i blocchi a causa dell’energia

Oggi un’attenzione in più anche prestata al pericolo dei blackout. Infatti con l’arrivo dell’inverno potranno intensificarsi blackout e quindi se si fa un prelievo bancomat proprio durante il blackout c’è anche la possibilità che la card venga trattenuta all’interno dello sportello. Se la carta dovesse restare all’interno del bancomat durante un’interruzione di energia, il sistema potrebbe trattenerla per sicurezza. Chiaramente oggi la possibilità di interruzioni di energia diventa più alta e quindi il rischio è maggiore. Dunque quando si fanno i prelievi al bancomat è particolarmente importante prestare la massima attenzione attenzione.