Bonus Bolletta Maxi: se consumi tanto il bonus è più forte, aiuto colossale dallo Stato

Le famiglie e le imprese sono veramente in ginocchio a causa della fortissima fiammata energetica.

Da quando Putin ha chiuso i rubinetti del gas, i costi di energia e gas sono aumentati veramente alle stelle.

ANSA

Tante famiglie non ce la fanno più ad andare avanti nella vita e tante aziende sono addirittura costrette a chiudere. Per quanto riguarda le famiglie, sono proprio quelle con i figli a carico chiaramente a patire la stangata più forte perché hanno più bocche da sfamare e spesso non ce la fanno ad andare avanti.

Bonus per chi consuma di più

Ma anche per quanto riguarda le imprese la situazione è veramente drammatica.

Pixabay

Se per le famiglie esiste il bonus bolletta che tra l’altro dall’anno prossimo dovrebbe vedere anche un ISEE aumentato, per le imprese ci sono aiuti specifici. Infatti esiste il bonus imprese energivore che è un vero e proprio credito d’imposta. Se l’impresa è già costituita il primo gennaio del 2019 ma magari è rimasta ferma fino al 30 giugno 2019, per quanto riguarda il primo trimestre del 2019, fondamentale per chiedere questo aiuto, si farà riferimento al parametro di 69,26 per ogni megawatt ora.

Bonus fondamentale contro il rincaro folle delle bollette

La risposta ad interpello numero 512 del 14 ottobre 2022 ha chiarito questo punto fondamentale. Questo elemento è veramente determinante per tutte quelle imprese che hanno diritto ad avere questo aiuto contro la stangata delle bollette ma che prive di questo parametro di riferimento rischiavano di non poter chiedere il bonus. È proprio questo chiarimento da parte dell’Agenzia delle entrate che oggi consente proprio a tutte le imprese energivore che ne abbiano diritto di poter chiedere il credito d’imposta e di poterlo soprattutto calcolare nel modo corretto.

Un sostegno che oggi può essere ancora più determinante

Quindi proprio le imprese energivore adesso sono messe nelle condizioni di richiedere questo aiuto così importante. Il fatto è che oggi tantissime imprese ad alto consumo di energia rischiano concretamente di chiudere e questo è veramente un dramma. Secondo Confesercenti addirittura 820.000 aziende sono a rischio di chiusura ma ovviamente i rischi più forti sono proprio in capo a quelle aziende che hanno un elevato consumo di energia oppure di gas. Esistono infatti una serie di comparti del nostro sistema economico che per loro natura hanno bisogno di un forte consumo energetico dunque questo bonus è particolarmente importante e questo chiarimento è quanto mai utile.