Bollette: saranno abbassate per legge e divieto di nuovi aumenti, svolta sensazionale del DL Aiuti

Le bollette di luce e gas stanno mettendo in ginocchio le famiglie ma una novità clamorosa arriva dal decreto aiuti e può essere un concreto sostegno per le famiglie italiane.

Le bollette di luce e gas sono aumentate del 60% in questo mese di ottobre e per tante famiglie è stata una stangata senza precedenti.

ANSA/YOUTUBE

Ben cinque milioni di Italiani non sono riusciti a pagare la bolletta ad ottobre e altri 3 milioni probabilmente si aggiungeranno presto. Quindi nei prossimi mesi saranno previste delle vere e proprie ondate di distacchi del contatore di luce e gas.

Un clamoroso stop agli aumenti

Si tratta di un’emergenza realmente senza precedenti perché troppe famiglie sono finite in ginocchio e si teme addirittura per l’ordine sociale.

ANSA

E’ impensabile infatti che milioni di Italiani si ritrovino senza luce e gas in pieno inverno. E’ chiaro che si tratta di situazioni da panico che vanno gestite in qualche modo. Ma vediamo quali sono le novità. Innanzitutto nel decreto aiuti bis c’è una norma che può essere molto utile agli italiani, ma poi ce n’è anche un’altra che può portare ad un vero e proprio abbassamento delle bollette. Infatti proprio nella Gazzetta ufficiale del 21 settembre scorso è stato pubblicato l’articolo numero 3 del decreto aiuti bis che impedisce alle aziende di aumentare unilateralmente i contratti di fornitura di luce e gas. Nei contratti fatti firmare ai clienti c’è sempre la possibilità della modifica unilaterale del contratto.

Cosa cambia sulle bollette

Si tratta di una di quelle pratiche veramente scorrette ma comunque legali che le aziende di luce e gas così come le banche fanno continuamente. Ma proprio nel decreto di aiuti bis queste clausole vengono sospese. Quindi una modifica unilaterale del contratto non è più ammissibile. Quindi da ora in poi qualunque azienda che farà una modifica unilaterale del contratto farà qualche cosa di illegale e potrà subire tutte le conseguenze del caso. Ma oltre a questa norma che sicuramente è molto importante per le famiglie ce ne sono due di cui si parla con insistenza e che possono essere una vera salvezza. La prima norma che dovrebbe arrivare col governo Meloni è una sospensione dei distacchi di luce e gas per sei mesi.

Abbassamento bollette

Quindi per sei mesi anche le famiglie che non pagano luce e gas non potranno vedersi staccato il contatore. Ma si parla anche di abbassamenti imposti per legge al prezzo di luce e gas. Infatti secondo molti osservatori politici il governo meloni sta preparando norme in grado di abbassare in modo forzato i prezzi di luce e gas intervenendo sulla tassazione o imponendo dei tetti.