Caro elettricità: controlla contatore e fasce orarie, a quest’ora non paghi proprio nulla

La stangata sugli elettrodomestici è veramente tremenda per le famiglie.

Come sappiamo le bollette si sono impennate addirittura del 60% nel mese di ottobre e questo è un reale problema per le famiglie italiane.

Alcuni contatori dell’energia elettrica a Roma.
GUIDO MONTANI

Cercare di limitare l’impatto energetico degli elettrodomestici è diventato veramente fondamentale.

Risparmio necessario: le fasce orarie

Come sappiamo addirittura 5 milioni di famiglie nel mese di ottobre non sono riuscite a pagare le bollette della luce del gas.

Pixabay

Ormai si parla di vera e propria emergenza sociale perché si dice che anche altri tre milioni di famiglie non riusciranno purtroppo a pagare. Per le famiglie diventa veramente fondamentale risparmiare, ma capire come risparmiare nel modo giusto non è semplice. Le fasce orarie per il risparmio sono veramente importantissime ma prima di capire bene come risparmiare è importante fare il punto della situazione sui consigli fondamentali per il risparmio energetico. Innanzitutto il frigorifero va sempre tenuto ad almeno 10 cm dal muro perché sennò non riesce a dissipare il calore. In secondo luogo le guarnizioni del frigorifero vanno cambiate se si tratta di un frigorifero vecchio.

I trucchi per risparmiare energia e le novità sulle fasce orarie

La lavatrice e la lavastoviglie vanno fatte sempre a pieno carico e sempre utilizzando i programmi Eco. Le lampadine che usiamo in casa devono essere rigorosamente lampadine led. Non dobbiamo fidarci di altri tipi di lampadine che promettono risparmio energetico perché solo e unicamente le lampadine a LED fanno risparmiare veramente. Ma per un vero risparmio è fondamentale capire la questione della fascia oraria. Non tutti i contratti sono uguali dal punto di vista della fascia oraria ma se si ha la tariffa bioraria è molto più conveniente utilizzare gli elettrodomestici nella fascia di risparmio energetico.

Con questo trucco sule fasce orarie paghi pochissimo

Addirittura è importante capire che molte famiglie italiane stanno cambiando gestore energetico proprio per passare ad uno che proponga la tariffa bioraria e poter concentrare i consumi energetici la sera e la notte. Infatti se si ha la tariffa bioraria è fondamentale utilizzare gli elettrodomestici nella fascia oraria di risparmio ma anche se non si ha la tariffa bioraria si può sempre passare a un gestore che ha questo tipo di tariffa e così il risparmio sarà assicurato. Infatti la fascia di risparmio energetico permette di risparmiare tanto.