Bonus 500€ nuovi nati INPS: evviva la natalità e il ritorno degli aiuti ricchi, soldi a tutti

Torna il forte sostegno alla natalità con un bonus INPS da 500 euro e le famiglie ne hanno proprio bisogno.

Oggi tante famiglie rinunciano all’idea di avere un figlio vista la situazione estremamente precaria che viviamo.

ANSA

L’inflazione e sempre più forte ma a spaventare di più sono altri fattori decisamente più inquietanti.

Un bonus di 500 euro contro il crollo della natalità

In Italia letteralmente le famiglie non fanno più figli o ne fanno pochissimi.

Pixabay

Se l’inflazione è certamente una stangata, il trend del crollo demografico è cominciato ben prima. Introiti sempre più bassi e uno stato sociale sempre più assente hanno reso le famiglie troppo in ansia per il futuro per avere il coraggio di avere un figlio. Ma il dramma vero è che lo stato sociale in Italia non esiste ecco perchè questo ricco bonus per i nuovi nati è una notizia positiva e si tratta di un aiuto ricco INPS che fa sicuramente sfruttato per avere una bella somma proprio in occasione del lieto evento.

Come chiedere il bonus INPS per i nuovi nati

Come sappiamo i bonus per la famiglie con i figli a carico sono stati cancellati dall’arrivo dell’Assegno Unico. L’assegno unico eroga una cifra rapportata ad ISEE e numero dei figli a carico, ma la cifra è veramente bassa. La cosa positiva è che l’assegno unico dall’anno prossimo sarà aumentato del 50%, ma mancando in Italia sia un salario minimo che un reddito di base le famiglie sono giustamente in ansia. Tutti i genitori che hanno avuto un figlio nell’arco del 2021 possono avere questo bonus INPS da 500 euro, ma attenzione perchè la scadenza per richiederlo è il 31 ottobre. Questo bonus è qualcosa non di assolutamente unico perchè accanto all’aumento dell’assegno unico qualche novità positiva c’è.

I nuovi bonus utili chi mette al mondo un figlio

Come abbiamo detto l’assegno unico dall’anno prossimo sarà aumentato ma il governo ha deciso di non creare nuovi bonus bebè, ne arrivano di nuovi proprio dall’INPS e da molte regioni. Infatti il bonus INPS che vi abbiamo citato sebbene ricco ed interessante è riservato ai dipendenti delle Poste, ma tante regioni italiane stanno facendo partire in questi mesi dei bonus bebè proprio in considerazione del fatto che quello nazionale non c’è più ed anche in considerazione che molte loro aree si stanno spopolando. Dunque è sempre importante verificare cosa metta in campo la propria regione e se si è dipendenti poste cumulare anche il bonus INPS.