Bonus mensile fisso di €200: famiglie bisognose pazze di gioia per questo aiuto senza precedenti

Oggi le famiglie sono in grandissime difficoltà e quindi si cercano bonus e aiuti proprio per riuscire ad andare avanti.

Non bisogna nascondere la verità dei fatti e bisogna anzi sottolineare con forza che oggi le famiglie italiane si trovano in difficoltà economiche estreme.

ANSA

Sono milioni le famiglie che non ce la fanno ad andare avanti e che si trovano a dover pagare spese sempre più forti mentre hanno introiti sempre più incerti e sempre più bassi.

Troppe famiglie in difficoltà: nuovo aiuto

È veramente drammatica la situazione del nostro paese quindi l’idea di un bonus mensile fisso e regolare da €200 è sicuramente qualche cosa che fa piacere e che può sostenere in modo forte le famiglie questo bonus clamoroso da €200 si chiama assegno di cura.

ANSA

La cosa più bella di questo bonus è proprio che viene erogato regolarmente ogni mese e quindi non si tratta di uno di quei bonus una tantum che vengono erogati una volta sola e che quindi aiutano poco e niente le famiglie. Questo bonus arriva regolarmente ogni mese vale ben 200€. L’assegno di cura è rivolto a tutte quelle famiglie che hanno al loro interno un anziano oppure un soggetto non autosufficiente.

Ecco come avere i 200 euro regolari ogni mese

Quindi la famiglia che assiste il soggetto non autosufficiente potrà avere ben €200 al mese. In sostanza i €200 al mese hanno lo scopo proprio di aiutare la famiglia a tenere la persona non autosufficiente con sé e non affidarla ad una RSA. Quindi lo scopo di questi soldi è molto nobile. Con questi soldi la famiglia potrà avere quel po’ di denaro in più che magari le consentirà di tenere con sé la persona non autosufficiente senza andare per forza a lasciarla in una RSA punto

Come richiedere l’Assegno di Cura

Questi bonus così etici ormai non sono più messi in campo dal Governo centrale ma sono messi in campo dalle regioni. In particolare sono la regione Marche e anche la provincia autonoma di Trento a mettere in campo questo genere di aiuti. Ma non sono soltanto queste realtà locali a mettere in campo questi aiuti e quindi è sempre importante verificare che cosa la propria regione la propria provincia mette a disposizione proprio nel caso del bisogno economico e della disabilità.