Con la fine del RdC il lavoro al sud sarà pagato ancora di meno

Uno degli effetti collaterali della fine del reddito di cittadinanza è proprio che i lavori nel meridione, che già sono pagati delle cifre da fame, potranno essere pagati cifre ancora più ridicole e più umilianti.

Cerchiamo di capire perché. Il reddito di cittadinanza nelle regioni del sud ha avuto veramente un effetto dirompente.

ANSA

Si parla sempre degli effetti negativi del reddito di cittadinanza e della pigrizia che ha indotto in tanti Italiani.

Ora arrivano le cifre da fame

Ma la verità dei fatti è completamente diversa.

Pixabay

Infatti il reddito di cittadinanza ha offerto un’alternativa specialmente nel meridione d’Italia a tanti Italiani che venivano costretti a lavorare con paghe ridicole anche da €2 l’ora. Infatti nel meridione d’Italia sono tanti i giovani e anche i meno giovani che lavorano proprio per paghe da due o tre euro l’ora. Nel meridione d’Italia infatti la disoccupazione è una piaga atroce ma il reddito di cittadinanza offriva un’alternativa. Infatti ai tanti ragazzi ai quali venivano proposti lavori da due o tre euro l’ora c’era sempre la possibilità di rispondere di no e di percepire il reddito di cittadinanza.

Senza l’alternativa del RDC si può chiedere quel che si vuole

Quindi il reddito di cittadinanza stava rendendo la vita difficile a tutti quei datori di lavoro sfruttatori che permettevano ai loro business di prosperare proprio pagando i lavoratori delle cifre letteralmente indecorose e da fame. Ma ora che il reddito di cittadinanza finisce questi datori di lavoro sfruttatori potranno con il sorriso sulle labbra chiedere €2 l’ora sapendo benissimo che il lavoratore non ha realmente la possibilità di dire di no. Sono tantissimi nel meridione d’Italia i lavoratori che vanno avanti con cifre veramente indecorose e l’idea del governo Meloni di rimuovere il reddito di cittadinanza farà sicuramente la felicità di tutti questi imprenditori ma getterà ancora di più nell’angoscia chi è costretto ad accettare lavori con paghe veramente da fame. Certamente il governo agisce in buona fede, ma gli effetti saranno probabilmente nefasti.

Un meridione sempre più disperato

Tra l’altro l’eliminazione del reddito di cittadinanza renderà anche molto più lontani il ricco dal povero e chi ha la serenità per andare avanti da chi non ce l’ha. Quindi nel meridione d’Italia la rimozione del reddito di cittadinanza avrà sicuramente un effetto dirompente e andrà ad incrinare ancora di più quel divario sociale spaventoso tra i poveri e i ricchi.