ISEE 15.000€: ora arriva il bonus bolletta e l’assegno da 300€ mese, gioia allargata, chiedi ora

Le bollette e l’inflazione stanno mettendo veramente in ginocchio le famiglie italiane. Ormai gli italiani che non ce la fanno ad arrivare a fine mese sono uno su 4.

Il Governo interviene sul dramma delle bollette con misure ricche ed innovative.

ANSA

Quello delle bollette è un vero e proprio dramma. Dal mese di ottobre le bollette sono mensili ed aumentate del 60% e addirittura milioni di famiglie non riescono a pagarle.

Il nuovissimo bonus bollette Meloni

Il problema è che non sono solo le bollette ad essere aumentate in modo vertiginoso ma è anche la spesa al supermercato a crescere veramente tanto.

Pixabay

Le famiglie italiane ormai fanno la spesa quasi solo ai discount e spesso non ce la fanno neppure così ad andare avanti. Proprio per questo il nuovo bonus bolletta è prezioso. Fino ad oggi il bonus sociale sulle bollette veniva erogato soltanto a famiglie con un ISEE entro i 12.000 euro oppure a beneficiari di reddito e pensione di cittadinanza oppure anche a famiglie con un ISEE entro i 20.000 euro ma con 4 figli a carico. Ma oggi col governo Meloni cambia tutto e l’aiuto sulle bollette diventa triplo. Vediamo perchè.

Triplo aiuto sulle bollette

Innanzitutto il nuovo governo Meloni vuole portare il tetto ISEE a 15.000 euro. Facendo così si stima che ben un milione di famiglie in più potranno avere il bonus, ma gli aiuti non finiscono qui. Oltre all’aumento della soglia ISEE per il bonus bolletta si sta preparando anche una moratoria di 6 mesi sul distacco delle utenze. Dunque per ben 6 mesi le famiglie che non pagheranno luce e gas non potranno vedersi staccato il contatore. E’ una misura molto importante che dimostra lo stato di estrema fragilità economica delle famiglie italiane. Infatti oggi sono tantissime le famiglie che non riescono a pagare le bollette e questa moratoria diventa importante con l’arrivo dell’inverno.

Trecento euro al mese in più

Ma secondo gli osservatori della politica l’aiuto più forte per le famiglie deriva proprio dai 300 euro mensili che scatteranno dall’anno prossimo. Infatti dall’anno prossimo proprio le famiglie con ISEE entro i 15.000 euro (ma probabilmente sarà ritoccato anche verso l’alto) riceveranno ben 300 euro al mese per ogni figlio di assegno unico universale. Ma attenzione però perchè l’aiuto forte non riguarda solo questa fascia ISEE. Infatti l’assegno unico sarà aumentato del 50% nel 2023 proprio a tutte le famiglie con figli. Questo è l’aiuto più corposo del nuovo governo e forse può in parte compensare la terribile stangata dell’inflazione.