Dimezzare lo scontrino del discount: è stato già dimostrato il trucco clamoroso che ti fa risparmiare tantissimo

Fino a qualche mese fa l’Italia era piena di famiglie che non erano mai entrate in un discount o che comunque quasi mai facevano la spesa in questi supermercati economici.

Ma l’inflazione e l’aumento delle materie prime alimentari stanno facendo schizzare verso l’alto la spesa al supermercato e quindi ormai gli italiani prevalentemente fanno la spesa proprio al discount.

ANSA

Quindi oggi gli italiani scelgono proprio di fare la spesa al discount e il risparmio può essere forte.

Ecco come risparmiare tanto al discount

Secondo alcuni studi facendo la spesa al discount rispetto al supermercato si può risparmiare dai mille ai €3000 l’anno.

Pixabay

Tra l’altro è molto importante notare come Altroconsumo ha proprio redatto una classifica dei discount più economici. Al primo posto si è posizionato Tosano, al secondo posto Eurospin. Ma vediamo quali sono i trucchi per risparmiare tanto al discount. Il primo trucco è quello di non essere particolarmente affezionati al singolo discount. Infatti gli esperti del mondo dei consumi sottolineano come i discount pratichino prezzi molto variabili per i vari prodotti. Quindi in un determinato momento acquistare un prodotto in un discount può essere convenientissimo ma poi qualche giorno dopo può non essere più così conveniente ma allora come fare a monitorare i prezzi di tanti discount? In realtà il modo è piuttosto semplice.

I trucchi più utili da usare subito: risparmio forte ai discount

Infatti ci sono le app che consentono di avere a colpo d’occhio i volantini con le offerte di tutti i discount di zona ed è proprio così che si saprà subito in quale discount i prezzi sono veramente stracciati. Tra l’altro in molti discount ci sono anche le promozioni del 3 per 2 e quindi quando si unisce un costo già basso di suo con la promozione tre per due, il prezzo può veramente crollare. Ma un trucco fondamentale è quello di controllare il prezzo al kg.

Ecco come evitare tranelli e massimizzare il risparmio

Infatti ormai persino al discount si è diffusa la tremenda abitudine di fare confezioni voluminose ma con poco prodotto. E’ la cosiddetta “shrinkflation” parola nata unendo shrinkage, cioè contrazione e inflation, cioè rincaro. Queste confezioni ingannano l’occhio del consumatore e quindi vedendo una confezione grande con un prezzo basso il consumatore è convinto di risparmiare. Ma soltanto confrontando il prezzo al chilo si potrà capire quale tra due alternative è ancora realmente la più conveniente e quindi puntare proprio sul cibo più economico. Tante famiglie hanno già dimostrato pienamente che seguendo questi trucchi alla lettera lo scontrino può arrivare a dimezzarsi.