ISEE socio sanitario: lo chiedono solo i più furbi e ti fa avere una montagna di soldi, chiedilo immediatamente

L’ISEE è sempre più importante perché è proprio in base all’ISEE che si può avere il reddito di cittadinanza ma anche l’assegno unico.

Ma ben pochi conoscono l’ISEE socio sanitario che invece offre dei vantaggi veramente fortissimi. Oggi l’ISEE purtroppo serve veramente a qualsiasi cosa.

ANSA/FABIO CIMAGLIA

Infatti tutti i bonus nazionali ma anche i bonus locali hanno quasi sempre bisogno dell’isee.

Tanti tipi di ISEE e ti conviene conoscere quello più giusto

Sia che si chieda un bonus nazionale che anche che si chieda il buono spesa al comune per poter fare la spesa e per poter avere i soldi per gli acquisti più fondamentali, si deve sempre passare attraverso l’ISEE ma vediamo come funziona l’ISEE socio sanitario 2022. Per chiedere l’ISEE socio sanitario 2022 bisogna compilare la DSU, ma nella DSU bisogna compilare proprio le parti relative alle prestazioni socio sanitarie e anche quelle relative alle prestazioni socio sanitarie assistenziali. La DSU può essere sia compilata nella propria area riservata INPS o anche andando al CAF. L’ISEE socio-sanitario può servire per tante cose come ad esempio per la richiesta di una assistenza sanitaria domiciliare per le persone disabili e non autosufficienti. Ma può servire anche per un ricovero presso le residenze sanitarie assistenziali.

I vari tipi di ISEE: importanti in specifici contesti

Per avere l’ISEE socio sanitario residenziale si devono usare regole diverse rispetto a quello dell’isee socio-sanitario.

Pixabay

Infatti per l’ISEE socio sanitario residenziale bisogna tenere presente anche la situazione reddituale dei figli del beneficiario persino se non sono inclusi nel nucleo familiare. Ma questo invece non si deve fare se il figlio è disabile. E’ importante sottolineare che per l’ISEE socio sanitario residenziale si deve compilare il quadro E.

Ecco come si richiedono e i documenti necessari

Ovviamente i documenti per poter richiedere questo ISEE sono molteplici. Oltre ai dati anagrafici serve anche la dichiarazione dei redditi e bisogna anche presentare l’eventuale assegno di mantenimento per coniugi e figli. Ma tra i vari documenti spicca sicuramente la certificazione della disabilità. Per calcolare l’ISEE si può fare anche una simulazione proprio sul sito dell’Inps o anche al CAF. Ma una cosa completamente diversa invece è l’ISEE corrente. Infatti l’ISEE corrente serve ad offrire uno spaccato molto vicino temporalmente della situazione della famiglia. Dunque l’Isee corrente è importante quando c’è qualche notevole cambiamento nella situazione economica del nucleo familiare come  può essere la nascita di un bambino e lo si vuole comunicare all’INPS magari per avere un aiuto sociale in più.