Clamoroso Bonus Carburante: sbrigati a chiedere entro 31/12, super festa automobilisti, sul conto subito

La stangata sui carburanti si farà sempre più forte: è questo quello che dicono gli analisti ma per fortuna arrivano nuovi aiuti dal governo.

Ormai gli italiani sanno bene che avere un’automobile è una vera e propria stangata perché i costi per mantenere un veicolo sono sempre più forti.

I Love Trading

Ecco perché il governo ha deciso di intervenire con nuovi aiuti importanti proprio sul settore della benzina.

Una forte stangata ma ci sono gli aiuti del Governo

Per gli italiani fare benzina sta diventando sempre più costoso ma purtroppo con un’inflazione al 12%, è proprio qualsiasi spesa della vita di ogni giorno che aumenta sempre.

Pixabay

Infatti non si può proprio dire che sia soltanto la benzina ad aumentare di prezzo visto che anche le bollette sono aumentate nel 60% nel mese di ottobre e anche fare la spesa al supermercato sta diventando veramente troppo costoso. Sono anche i mutui ad aumentare sempre di prezzo e siete proprio voi nelle vostre email che ci sottolineate sempre quanto sia difficile andare avanti senza aiuti pubblici e senza bonus. Ma cerchiamo di capire che cosa sta facendo il governo sul fronte dei carburanti.

Importante anche usare questi trucchi

Ma innanzitutto è molto importante capire che bisogna risparmiare sul carburante e che bisogna mettere in campo quei consigli che proprio il governo e le associazioni a tutela dei consumatori stanno dando per risparmiare sul carburante. Innanzitutto per risparmiare sul carburante è sempre molto importante che l’auto sia tenuta in perfetto ordine. Infatti un’auto che non sia ben revisionata va a consumare molta più benzina o molto più gasolio. In secondo luogo per risparmiare sul carburante è molto importante scegliere le cosiddette pompe bianche. Infatti le pompe bianche sono delle pompe di benzina che non aderiscono i grandi network dei carburanti e quindi il prezzo è notevolmente più basso. Infatti andando alle pompe bianche si può risparmiare veramente tanto.

Ecco come funziona l’aiuto del governo entro fine anno

Ma dal governo arriva la notizia della proroga del taglio sulle accise. Il taglio sulle accise è una misura molto importante che oggi è stata prorogata. Tra l’altro il taglio sulle accise prima era di 30 centesimi al litro ma adesso con la proroga del governo Meloni si passa a 30,5 centesimi al litro. Questo taglio sulle accise che oggi viene prorogato fino alla fine dell’anno consente ai prezzi di diesel e benzina di essere un po’ più bassi. Infatti senza questo taglio i prezzi dei carburanti sarebbero notevolmente sopra i €2, questo proprio a causa del rifiuto opposto dai paesi produttori di petrolio di aumentare la produzione.

Il rifiuto di OPEC+

Infatti vari governi occidentali avevano chiesto ai paesi produttori di petrolio di aumentare la produzione di oro nero proprio per cercare di tenere bassi i costi dei carburanti ma purtroppo questo non si è verificato e allora il taglio sulle accise prorogato fino a fine anno è sicuramente una buona notizia.