Riscaldamenti e caldaia nuova: c’è il bonus che offre anche credito su bollette, chiedilo subito perchè conviene

Arriva un bonus che sostiene le famiglie nella sostituzione della caldaia e dell’impianto di riscaldamento. Si tratta di un aiuto veramente forte.

Sostituire caldaia e impianto di riscaldamento a spese dello stato significa non soltanto risparmiare tanto ma avere anche un impianto molto più efficiente che poi permette anche di risparmiare in bolletta.

I Love Trading

Vediamo come funzionano questi bonus.

Bonus che aiutano nella sostituzione caldaia ed impianto

Infatti con la stangata delle bollette del gas sempre più care le famiglie cercano proprio caldaie più moderne per risparmiare.

Pixabay

Tra l’altro il problema è che le bollette del gas sono salite veramente tanto ad ottobre ma i riscaldamenti erano spenti. Adesso che arriva il freddo i riscaldamenti si dovranno accendere e la stangata per le famiglie sarà certamente peggiore. Un modo intelligente di economizzare sulle bollette è proprio quello di avere una caldaia moderna che però costa tanto. Ecco perchè il bonus può essere davvero la soluzione.

Quanto si risparmia con i bonus e come usufruirne

Innanzitutto nei bonus si può ricomprendere anche l’acquisto delle valvole termostatiche di ultima generazione delle quali tanto si parla perchè sono una forte occasione di risparmio. Innanzitutto partiamo da un ricco bonus del 65%. Questo bonus casa che in questo caso vale per la caldaia, copre acquisto ed installazione dei sistemi di termoregolazione più evoluti. In sostanza sono coperti quelli che sono ricompresi nelle classi cinque, sei ed otto. Questo sconto così forte copre anche impianti dotati di apparecchi ibridi e generatori d’aria calda a condensazione. Dunque questo bonus del 65% è decisamente ampio e comodo. Ma vediamo quello al 50% che non è meno interessante.

Lo sconto del 50% sulla caldaia e risparmi in bolletta

Come dicevamo c’è un forte risparmio in bolletta se si ha una caldaia moderna e vediamo come questo bonus possa aiutare le famiglie. Con questo bonus si copre acquisto e l’installazione di una caldaia a condensazione di classe A senza valvole, ma vale anche, ed è questa la cosa più bella per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione intero. Il paletto di questa misura è che la caldaia deve essere almeno di classe A. Infatti lo scopo del bonus chiaramente è quello di favorire l’efficientamento energetico. Per avere effettivamente questi bonus, tutta la documentazione andrà inviata come di consueto per via telematica all’ENEA entro 90 giorni. Ma per le famiglie il vantaggio non c’è soltanto subito sull’acquisto della caldaia ma rimane nel tempo perchè l’impianto più efficiente può far risparmiare davvero tanto.