Rimborso IMU per tutti: sentenza te lo garantisce e con questo trucco lo hai subito dal Comune

L’IMU è una stangata pesantissima per le famiglie italiane. Si tratta di una tassa molto forte e molto pesante ma anche molto ingiusta.

Infatti tante famiglie sono proprietarie di immobili fatiscenti che non riescono neppure a vendere eppure sono tenute a questa somma veramente forte. Ma per l’IMU c’è anche un ulteriore allarme perché con la riforma dei coefficienti catastali questa tremenda tassa rischia anche di aumentare nei prossimi anni.

rimborso IMU col trucco (I Love Trading)

Ma scatta anche la possibilità di un rimborso IMU e quindi per tanti Italiani è molto importante richiederlo. La corte costituzionale infatti ha stabilito con una sentenza molto recente che le coppie sposate erano discriminate rispetto alle coppie conviventi non sposate.

C’è il ricco rimborso IMU per tantissime famiglie italiane

Infatti le coppie sposate che hanno due residenze diverse, fino ad oggi avevano l’esonero IMU come prima casa soltanto su una di queste residenze e non la potevano chiedere su tutte e due. Invece le coppie conviventi non sposate potevano mettere la residenza in due case diverse e proprio per questo godere della detrazione IMU per la prima casa su entrambe le case.

Ma la corte costituzionale con una recente sentenza ha stabilito che se due coniugi hanno residenze diverse purché non siano fittizie c’è diritto proprio ad una doppia esenzione e di conseguenza si può non pagare l’IMU su entrambe le case. Questo significa che proprio quelli che hanno pagato l’IMU sulla seconda casa possono avere un rimborso e la domanda del rimborso si può avere entro i cinque anni dal pagamento.

Con questo trucco hai subito il rimborso IMU dal comune

Il rimborso dell’IMU quindi si può già chiedere già da quest’anno. La domanda va fatta al comune di competenza ma un trucco suggerito proprio dai commercialisti e quello di chiedere lo sconto su un ulteriore immobile che non sia la propria abitazione. Infatti chiedendo il rimborso IMU nella forma di una compensazione i tempi saranno molto più veloci.

Rimborso IMU /Pixabay

Quindi in sostanza si dovrà chiedere al proprio comune la compensazione delle somme a credito ma, appunto, è meglio farlo per un eventuale immobile diverso da quello in oggetto di questa questione. Per riuscire ad avere il rimborso IMU entro il dicembre del 2022 la domanda va fatta a partire dal 31 ottobre 2022 che è la data della sentenza. Per poter richiedere il rimborso IMU al comune bisognerà riempire l’apposita modulistica con tutti i dati richiesti.