Nuovissimo codice della strada: multa 435€ per una cosa che fai sempre, cambia subito, che stangata

Il codice della strada cambia e cambiano anche le multe e le sanzioni.

Quello che più negativo è che arrivano delle sanzioni veramente fortissime e gli automobilisti rischiano di avere stangate veramente forti anche per comportamenti che magari sono giudicati a torto o a ragione banali o anche comuni. In questo articolo vedremo tutte le novità per quello che riguarda il codice della strada e soprattutto vedremo quelle stangate più pesanti che rischiano di sorprendere gli automobilisti che non siano a conoscenza di queste novità.

Multa stradale
Multa stradale (Fonte: ilovetrading.it)

Le regole del codice della strada sono assolutamente da rispettare perché il codice della strada viene scritto dal legislatore proprio a tutela di tutti coloro i quali utilizzino la pubblica via. Non ha importanza se si tratti di automobilisti o pedoni oppure ciclisti, il codice della strada serve a tutelare loro e qualsiasi altro soggetto che si muova sulla pubblica via.

Importante rispettare le regole durissime

Quando si è per strada bisogna sempre assolutamente rispettare il nostro codice della strada ma spesso gli italiani tendono a dare poca importanza alle regole del codice della strada e poi si ritrovano con delle multe veramente molto salate. Ma il problema è che ben presto queste multe lo saranno molto di più. Un articolo di cui bisogna tenere grande considerazione è l’articolo 157 del codice della strada.

Si tratta di uno di quelli più importanti ma molto spesso non viene rispettato e la stangata può essere veramente pesante. L’articolo 157 del codice della strada enuncia che quando si parla di “sosta” si va ad intendere la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo e quindi nella sosta c’è anche la possibilità dell’allontanamento da parte del conducente. Quindi quando il codice della strada parla di sosta in realtà sta parlando di quello che comunemente noi chiamiamo parcheggio.

Multa forte se non si rispettano queste prescrizioni

Tuttavia l’articolo 157 pone dei limiti molto forti su come si possa parcheggiare e la stangata è sempre in agguato. Quando il codice della strada parla di sosta c’è bisogno di spegnere il motore e di controllare che non ci sia il passaggio di auto o anche magari di semplici biciclette o pedoni prima di aprire lo sportello.

Ma molto spesso la sosta viene fatta senza osservare le regole previste dal codice della strada e quindi la sanzione in questi casi va dai 218 ai 435 euro. Molti italiani sono stupiti dal fatto di trovarsi multe da magari 435 soltanto per aver lasciato l’auto leggermente fuori posto magari per fare una commissione molto urgente eppure questo è proprio quello che prevede il codice della strada. Ma come vedremo le vere stangate sono ben altre punto.

Attenzione alle nuove regole

Poi infatti quando il codice della strada parla di “arresto” vuol dire una cosa ben diversa. Infatti l’arresto è la semplice interruzione della marcia del veicolo dovuta ad esigenze di circolazione. Quindi in parole povere l’arresto non è un vero e proprio parcheggio ma è semplicemente un fermare momentaneamente il veicolo magari semplicemente perché anche il veicolo davanti ha arrestato la sua marcia.

Nuovissimo codice della strada: multa 435€ per una cosa che fai sempre
Nuovissimo codice della strada: multa 435€ per una cosa che fai sempre / I Love Trading

Ma anche in questo caso bisogna stare estremamente attenti. Infatti se non si rispettano le distanze di sicurezza e si viene coinvolti in un incidente magari anche banale anche in questo caso le sanzioni possono essere forti e in più si avrà anche torto per quello che riguarda il contenzioso con le assicurazioni. Quindi quando si tratta di codice della strada non bisogna mai essere superficiali.

Aumento del 10% dal prossimo anno: potrebbero arrivare

Tra l’altro la vera stangata potrebbe proprio arrivare l’anno prossimo. Infatti molti stanno sostenendo che proprio per adeguare le multe all’altissima inflazione l’anno prossimo tutte le multe potrebbero essere aumentate del 10%. un aumento delle multe al 10%, potrebbe essere veramente una stangata fortissima. Infatti proprio perché l’inflazione è al 12% il governo potrebbe approfittarne per fare questa altissima impennata delle multe che andrebbe a tutto vantaggio dei comuni ma che sarebbe l’ennesimo e sborso extra per gli automobilisti.