I tre errori peggiori per un trader

Fare trading non è qualcosa di semplice e come vi ripetiamo spesso l’attività del trader è qualcosa che va lasciato a chi sia effettivamente competente ma ci sono tre errori sicuramente da evitare quando si fa trading.

Oggi tanti si stanno rivolgendo al mondo del trading perché lo vedono come un potenziale rifugio contro l’inflazione. Ma proprio sul trading non ci si può improvvisare è proprio per questo questo sito mette spesso in guardia nei confronti di un approccio al trading troppo semplicistico e disinvolto.

3 errori trading
3 errori trading (I Love Trading)

Un primo errore che può essere sicuramente molto grave per chi fa trading è proprio quello del non avere un adeguata preparazione. Infatti non avere un’adeguata preparazione per quello che riguarda l’analisi fondamentale, analisi tecnica ma soprattutto relativamente ai rischi che il trading comporta può portare a perdite anche pesantissime. La preparazione è sicuramente importante in tutti i campi ma quando si tratta di trading diventa ancora più importante.

I primi due errori

In effetti l’attività del trader incorpora un rischio fortissimo e se non si conoscono tutti i contrappesi necessari ad evitare questo rischio ci si può fare veramente male. il secondo errore che può essere molto pericoloso quando si fa trading è proprio quello dell’incapacità di gestire lo stress. Fare trading sottopone ad uno stress molto intenso. Di norma i mercati vanno bene ed il trader riceve una gratificazione dalle sue scelte che nella maggior parte dei casi sono anche corrette.

Ma quando le cose cominciano ad andare storte, attenersi al trading system che si era inizialmente stabilito è difficilissimo. Proprio quando arrivano i momenti di stress e la borsa comincia a deludere le aspettative si comincia a perdere lucidità e non si capisce bene quali sono i momenti nei quali uscire e quali sono i momenti nei quali entrare. Anche la strategia di trading che sembra più giusta e più sensata va letteralmente a carte 48 quando si tratta della prova dello stress.

L’errore peggiore

Lo stress psicologico porta a prendere decisioni sbagliate e porta ad abbandonare una strategia di trading anche corretta. Il terzo errore che poi probabilmente è quello più grave di tutti è quello della mancanza di diversificazione. L’investimento in borsa deve essere semplicemente una fetta piuttosto circoscritta di una torta fatta di investimenti di altro genere.

tre peggiori errori trading
tre peggiori errori trading (I Love Trading)

Infatti l’investimento in borsa è un investimento ad alto rischio e quindi non può occupare una parte maggioritaria del portafoglio di investimenti di una famiglia. Proprio per questo l’investimento in borsa va sempre accuratamente circoscritto. E’ vero che l’investimento in borsa può allettare con prospettive di guadagno e di crescita che non hanno pari negli altri investimenti ma è vero anche che la maggior parte degli investitori di borsa perde e non guadagna e questo dato deve sempre comunque far riflettere.