Dicembre, bollette in ritardo e puoi chiedere rimborso 90€, come averlo subito

A dicembre tante bollette arriveranno in ritardo ma per gli italiani può essere una buona notizia: in questo articolo cercheremo di capire la questione dei rimborsi.

Infatti in questo periodo tutta la situazione dell’energia e del gas e più in generale delle bollette è un autentico caos e tante bollette stanno effettivamente arrivando in ritardo. Tanti Italiani effettivamente si chiedono se quando la bolletta arriva in ritardo si deve pagare per intero oppure si abbia diritto ad un rimborso. Come sappiamo la terribile guerra in Ucraina ha fatto schizzare al cielo il costo di gas ed energia elettrica.

Rimborso bollette in ritardo
Rimborso bollette in ritardo (Fonte: ilovetrading.it)

Il gas che arriva in Europa è pochissimo e viene prezzato la borsa di Amsterdam. I prezzi del gas naturale continuano sempre a salire e questo poi ha una ricaduta diretta sulla bolletta del gas ma ha anche una ricaduta indiretta proprio sulla bolletta dell’energia elettrica.

Emergenza durissima, ma scatta il rimborso

Questi durissimi aumenti stanno mettendo in ginocchio le famiglie italiane e infatti si parla proprio di una moratoria di sei mesi per le tante troppe famiglie che non riescono a pagare. Il governo da parte sua aumenta il bonus sociale sulle bollette perché potranno percepirlo tutte le famiglie con un ISEE entro i 15 mila euro. Quindi da 12.000 euro si passa a 15.000 euro e tante famiglie in più potranno beneficiare ma purtroppo la stangata delle bollette è sempre più forte.

Anche perché tante famiglie italiane che fino ad oggi contavano sull’aiuto forte dello stato grazie al reddito di cittadinanza oggi hanno veramente tantissima paura per il futuro. Ma tante bollette stanno arrivando in ritardo e questo per gli italiani può essere effettivamente un fastidio ma dall’altra parte può essere anche un vantaggio.

Ritardo e rimborso

Infatti se la bolletta viene recapitata oltre la data della scadenza del pagamento, per legge chi l’ha ricevuta con tanto ritardo ha diritto proprio a ricevere un’indennizzo. Si tratta di una normativa molto particolare perché da un lato obbliga comunque l’utente al pagamento della bolletta per intero e da questo non si può proprio prescindere purtroppo.

Però dall’altra parte proprio il fatto di aver ricevuto la bolletta oltre la data prevista per il pagamento offre proprio un diritto ad un indennizzo. Dunque nel momento in cui la bolletta arriva in ritardo bisogna immediatamente pagarla comunque sia, perché pagarla resta un obbligo.

Ecco i ricchi rimborsi previsti dalle legge

Ma se il ritardo è troppo l’utente poi può chiedere un indennizzo. Se addirittura la bolletta non arriva entro 45 giorni c’è anche diritto ad un indennizzo maggiorato. La legge prevede il rimborso di €6 per un ritardo entro i 10 giorni e per ogni giorno in più arrivano altri due euro fino al massimo di 20 euro. Se i tempi del ritardo sono ancora superiori il rimborso è di 40 euro, ma se la bolletta tarda per più di 90 giorni il rimborso totale a cui l’utente ha diritto è proprio di 90 euro.

Ritardo bollette rimborso
Ritardo bollette rimborso (I Love Trading)

Quindi ricordatevi che anche se ricevete la fattura o bolletta in ritardo dovete immediatamente pagarla, ma proprio per questo ritardo avete diritto di un’indennizzo che può anche andare dai 10 fino addirittura ai 90 euro ed è precisamente un vostro diritto quello di richiederlo all’ente che vi eroga le forniture.