Auto: 6 anni di carcere e 2000€ di multa per questo comportamento che non mette a rischio la sicurezza

Molto spesso quando ci si mette alla guida di un veicolo si sottovalutano pesantemente le gravissime sanzioni alle quali si può andare incontro. Guidare un’automobile significa guidare uno strumento che può fare seriamente male agli altri individui ma anche a noi stessi e quindi il codice della strada in tanti casi è veramente durissimo.

Tra l’altro la durezza del codice della strada dovrebbe aumentare parecchio con la riforma prevista per la metà di quest’anno ad opera del ministro Salvini. Ma già oggi ci sono comportamenti ritenuti a torto banali che invece sono puniti con forte durezza proprio perché mettono a repentaglio la sicurezza delle persone.

Controlli
Coprire la targa (I Love Trading)

La regola di base del codice della strada impone una grande prudenza ma in tanti casi il codice della strada non si limita a prescrivere una generica prudenza ma indica proprio precisamente quello che bisogna fare alla guida. Infatti il codice della strada si concentra spesso soprattutto contro l’alta velocità.

Conseguenze durissime per questo comportamento

Spesso infatti ci dimentichiamo che quanto più un veicolo corre veloce tanto meno diventa controllabile. Quando un veicolo va molto veloce frenare o anche sterzare diventa molto più difficile e quindi il codice diventa durissimo in questi casi. Eppure anche se può sembrare paradossale, ci sono comportamenti che entri intrinsecamente non fanno male a nessuno ma che sono puniti con estrema durezza e addirittura con sei anni di reclusione e oltre 2.000 euro di multa.

Verrebbe da chiedersi come mai un comportamento che non mette a repentaglio la vita propria o altrui sia punito con una durezza così straordinaria e cerchiamo di capire il perché. In linea di principio le sanzioni previste dal codice della strada sono proporzionali proprio a rischio che si cagiona alle altre persone.

Anche se non metti a rischio la sicurezza fisica stai commettendo qualcosa di grave

Quindi in sostanza quanto più un tuo comportamento mette a rischio la sicurezza delle altre persone che camminano sulla strada tanto più sarai punito con forza. Eppure c’è un comportamento che in se stesso non mette a rischio la salute o la sicurezza di nessuno eppure che comporta addirittura sei anni di carcere. Questo comportamento è stato recentemente proprio sottolineato dalla corte di Cassazione.

Si tratta di un comportamento molto grave perché chi maschera la targa del proprio veicolo o semplicemente altera anche un solo numero manipolandolo col nastro adesivo viene punito fortemente dalla legge. Infatti la targa serve proprio ad identificare il veicolo.

Questo non si può assolutamente fare

Quindi il conducente che volesse fare il furbo e che con un nastro adesivo dovesse anche soltanto limitarsi a travestire un numero della targa sino a farlo apparire un numero diverso rendendo di fatto il veicolo non identificabile, non soltanto rischia 6 anni di reclusione ma anche oltre 2.000 euro di multa proprio perché si sta cercando di aggirare la legge.

Comportamento gravissimo in auto
Comportamento gravissimo in auto / I Love Trading

Infatti in questo caso non si va a trasgredire il codice della strada ma si va a trasgredire proprio l’articolo 490 del codice penale. Infatti per evitare multe anche salate il furbetto della strada molto spesso occulta la targa ma facendo così oltre che infrangere il codice della strada si infrange anche il codice penale e quindi le sanzioni diventano veramente e giustamente dure.