Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Addio braccia effetto bandierina! Ecco 3 semplicissimi esercizi da fare a casa per rassodare le braccia 

Foto dell'autore

Federica Ermete

Le braccia sono una delle parti del corpo che più di tutte mostra inesorabilmente i segni del tempo che passa. Vediamo insieme dei semplici esercizi per tonificare le braccia. Li puoi fare tranquillamente a casa utilizzando pesetti o bottigliette di acqua. 

Le braccia poco toniche e la pelle che pende a livello dei tricipiti crea quell’antiestetico effetto bandierina, noto anche come “ali di pipistrello” che è davvero imbarazzante quando si alzano le braccia per salutare. L’estate si avvicina… È bene quindi cominciare a pensare adesso alla prova costume e correre ai ripari.

I tricipiti sono una zona piuttosto difficile da allenare. Col passare degli anni, poi, la pelle perde elasticità ed appare più rilassata. Se per la lassità cutanea c’è poco da fare, cerchiamo almeno di lavorare sul fronte muscolare. Tra qualche settimana arriverà il momento di indossare magliette a maniche corte e abiti sbracciati. E non  è un gran bel vedere piacevole l’“effetto tendina” traballante.

Estensione tricipiti

Posizione di partenza: in piedi, con le gambe divaricate più o meno alla stessa ampiezza delle spalle e le ginocchia un poco flesse. Con una mano afferrate un pesetto o una bottiglietta di acqua da 500 ml. Stendete il braccio al di sopra della testa. E poi piegatelo in modo tale da portare il peso dietro la nuca. Durante l’esercizio, l’altra mano fa “assistenza” e tiene fermo il gomito che non deve spostarsi dalla sua posizione iniziale.

Stendete nuovamente il braccio ed eseguite 15 ripetizioni. Al termine della prima serie, fate la stessa cosa con l’altro braccio. Ripete per 3 serie in totale alternando le braccia. Tra una serie e l’altra recuperate con 45 secondi di riposo.

Addio braccia effetto bandierina con le alzate laterali

Ecco il secondo esercizio per allenare i tricipiti. Partite sempre da in piedi, con la gambe larghe quanto le spalle e le ginocchia un po’ flesse. Afferrate ora un pesetto (o una bottiglietta) per mano. Stendete le braccia lungo i fianchi. Sollevate quindi entrambe le braccia lateralmente fino a quando l’omero risulta parallelo al pavimento. Tornate quindi alla posizione di partenza abbassando le braccia.

In questo caso, fate 3 serie da 20 ripetizioni l’una. Tempo di recupero tra una serie e l’altra di 45 secondi.

Sfruttiamo sedia o divano per allenare le braccia

Infine, un altro esercizio molto valido per dire addio braccia effetto bandierina è il dip. Occorre sedersi a terra, con la schiena rivolta verso una seduta (che può essere una sedia o anche il divano). Sollevatevi un poco e poggiate i palmi delle mani alla seduta dietro di voi. Quindi sollevatevi e riabbassatevi facendo leva sulle braccia. Le ginocchia devono essere piegate in modo che cosce e polpaccio formino un angolo di 90°.

Ripetete ogni serie fino ad esaurimento, per 3 serie.

Quando avrete dimestichezza con l’esercizio, provate a farlo mantenendo le gambe tese stese di fronte a voi.

Lettura consigliata

Chi possiede queste monete straniere ha un tesoretto fra le mani. Portano anche fortuna!

Gestione cookie