Gates: chiariti i dettagli del divorzio del secolo. Ma non è chiaro se i due riusciranno a collaborare

Ufficializzati i dettagli economici del divorzio tra Bill e Melinda Gates. E’ forse il divorzio del secolo per tanti motivi e tanto cambia dopo questa rottura eclatante. Bill e Melinda Gates sono stati insieme per 27 anni. Al di là di tutto il clamore che questa rottura suscitato sul lato del gossip i due costituivano insieme un blocco economico di grandissimo potere.

La loro fondazione filantropica ha pacchetti azionari strategici di tantissime importanti società. E costituisce uno dei fondi di investimento privati più potenti del pianeta. Dunque questa rottura significa tanto per gli equilibri di tante aziende.  Il patrimonio della coppia ammonta a 130 miliardi di dollari e sarà diviso a metà tra i due. La coppia ha tre figli Jennifer la più grande ha 25 anni, Rory ne ha 21 e Phoebe solo 18. Comunque tutti e tre maggiorenni.

Un divorzio che cambia tante cose

La loro relazione si è irrimediabilmente interrotta anche se non è chiaro il perché. Si è parlato di tradimenti si è parlato di una vecchia fiamma precedente e delle torbide frequentazioni con il miliardario pedofilo Jeffrey Epstein. Pare che proprio lo scandalo Epstein abbia spinto Melinda ad andare dagli avvocati già tempo fa. Bill Gates è uscito dal consiglio di amministrazione di Microsoft quando è scoppiato il caso anche se ha sempre negato relazioni tra le due cose.

Leggi anche: Con iOS 15, Apple cerca nei cloud degli utenti, immagini pedopornografiche

Riguardo la loro ricchissima fondazione, a quanto pare Melinda dovrebbe dimettersi tra 2 anni ma si è anche lasciata aperta la possibilità che possa restare qualora i due riescano comunque a lavorare insieme.

Leggi anche: Una piattaforma per scommettere su tutto: Covid, star e politica

La Fondazione Gates è stata estremamente attiva su tanti fronti e non si può dire se questo divorzio la renderà meno dinamica. Incerto è anche l’impatto sui tanti pacchetti azionari detenuti in cassaforte. Se non ci sarà accordo, i due potrebbero diventare meno influenti nelle vita di tante aziende.