WhatsApp e Telegram sempre più amati dai truffatori. Ma le truffe cambiano

Le autorità continuano a segnalare imperterrite sempre nuove truffe portate avanti usando i popolari sistemi di messaggistica.

Per i truffatori è assai facile creare un gran numero di numeri telefonici fasulli da utilizzare per una sorta di pesca a strascico. Attraverso dei sistemi informatici oppure alle volte anche manualmente inviano a una serie di numeri scelti a caso dei messaggi fotocopia dei quali avvisano di una vincita importante oppure parlano di un problema da risolvere subito presso il proprio conto corrente. Le autorità rendono noto che in realtà i messaggi che parlano di vincite roboanti sono decisamente in calo. Troppo facile ormai per gli utenti capire che questi messaggi sono poco credibili ed identificarli come truffe. Dagli ultimi casi segnalati dalla, Polizia Postale, Carabinieri, emerge come i truffatori oggi soprattutto cerchino di spaventare più che di allettare.

Prima si allettava ora si spaventa

Dunque non si parla più di iPhone vinti grazie al non si sa cosa ma si parla più volentieri di problemi sul conto bancario. I messaggi sono strutturati in maniera tale da creare ansia e chi riceve ma anche da offrire un’immediata soluzione. Basterà cliccare sul link e seguire la procedura guidata per risolvere tutto. Ovviamente la procedura guidata servirà soltanto a carpire le credenziali dell’utente. Dunque anche se le modalità per attirare gli ignari da truffare sono cambiate in parte, non cambia la pericolosità di queste truffe. È importante diffidare sempre da questi messaggi che arrivano da numeri che non conosciamo a prescindere da come si qualifichino.

Leggi anche: Prepariamoci ai razionamenti. In Inghilterra e Cina sono già realtà

Se via messaggio ci viene detto che a contattarci alla nostra banca non dobbiamo credere al messaggio, ma andare a verificare di persona presso la banca.

Leggi anche: Immobiliare Cina: debito clamoroso molto oltre Evergrande che intanto è fuori dalla borsa

Questo ci eviterà brutte sorprese e renderà la vita più difficile ai truffatori