Arrivano ai cittadini email dell’Agenzia delle Entrate: attenzione è una truffa

È la stessa Agenzia delle Entrate a mettere in evidenza questa nuova insidiosa truffa.

A tanti cittadini stanno arrivando email che sembrano apparentemente provenire proprio dall’Agenzia delle Entrate. I truffatori questa volta hanno fatto le cose per bene. L’indirizzo email sembra proprio quello giusto, ma anche i loghi e la firma del direttore dell’Agenzia… insomma, tutto è stato replicato in maniera praticamente perfetta. Attraverso questa email truffaldina la banda che c’è dietro questo raggiro, può giungere a dati sensibili assai importanti per quanto riguarda il contribuente. Di conseguenza, l’invito dell’Agenzia delle Entrate è quello di non rispondere e soprattutto di non aprire gli allegati contenuti nell’email. In questa mail si chiede al contribuente di stampare il testo della mail ricevuta e di portarlo presso appositi uffici. Ma in realtà si tratta unicamente di un meccanismo atto a venire in possesso dei dati dell’utente.

Diffidare e non scaricare nulla

È il cosiddetto phishing, un tipo di truffa digitale sempre più diffusa. Purtroppo dobbiamo segnalare che truffe di ogni genere sono in aumento ed internet è sempre più spesso il canale privilegiato per questo genere di raggiri. Alle volte le comunicazioni sembrano provenire dalla banca, alle volte da qualche istituzione, ma lo scopo è sempre lo stesso: spingere chi le riceve a compiere un’azione, a cliccare su un link, a scaricare un file o a fornire dati. È importante diffidare da queste finte comunicazioni e verificare sempre effettivamente la loro provenienza. La Polizia Postale sottolinea come sia sempre saggio diffidare di queste comunicazioni che chiedono dati o magari di loggarsi tramite link o di scaricare qualcosa. 

Leggi anche: La nuova truffa: il mago del trading che all’inizio ti fa guadagnare e poi ti ripulisce

Si stanno anche diffondendo molto le truffe sui social: insomma, chi vuole raggirare cerca sempre nuovi modi per carpire la buona fede del prossimo.

Leggi anche: Social network patria delle truffe: estorsioni, finti pronostici calcio e prodotti taroccati

E’ anche importante segnalare alle autorità perchè è proprio dalle segnalazioni che le autorità possono iniziare le indagini.