OnlyFans fa guadagnare subito (anche senza porno) e gli altri social sembrano vecchi

OnlyFans è un social network che ha fatto veramente tanto discutere.

Esploso grazie ai contenuti per adulti, questa estate ha fatto notizia quando ha dichiarato di volerli bannare. Ne è nata un’ampia polemica e il social è tornato sui suoi passi. Ad ogni modo OF è un social network molto molto particolare perché ogni profilo oltre che essere un profilo è anche un vero e proprio negozio sul quale vendere prodotti. Questi prodotti linea di principio saranno oggetti, video o immagini. Su OnlyFans il giro dei video, foto e contenuti per adulti è ovviamente molto sviluppato. Tuttavia ci sono tantissimi profili che si occupano di altro. La vera innovazione data da questo social network è la possibilità di vendere direttamente dal proprio profilo. Nessun altro social consente di farlo. Di conseguenza gli influencer sugli altri social network devono sempre appoggiarsi a piattaforme esterne.

Ogni profilo è anche un negozio

È questo che sta facendo apparire tanti social network ormai obsoleti. Gli influencer per vendere, ad esempio, il merchandising con il proprio logo devono linkare nel proprio profilo un sito di e-commerce esterno. Per non parlare dei personal trainer che si fanno pubblicità sui social. Per vendere le loro lezioni private o i loro video devono sempre creare un link ad un negozio esterno. La vera intuizione di OnlyFans non è stata tanto il porno. Il porno su internet è presente sin troppo e sin dagli albori dunque da questo punto di vista non ha inventato veramente niente. La vera innovazione è stata proprio quella di consentire di guadagnare da subito ai propri creator.

Leggi anche: Crisi di fiducia nei social network: da Trump a Facebook troppe cose non filano

Gli altri social si stanno attrezzando per andare in questa direzione ma lo stanno facendo in modo molto lento e poco incisivo.

Leggi anche: Gli influencer in crisi. Che fare quando il social è un fiasco

I social per convincere devono rendere la vita semplice ai creator che vogliano ricavare un introito dalla loro presenza.