Ecco su cosa investire in caso di lockdown (ormai probabili)

I numeri del Covid sono in aumento in tutto il mondo ed i lockdown diventano una prospettiva sempre più probabile.

L’Olanda è già in lockdown e la Germania e l’Inghilterra hanno numeri tali che probabilmente annunceranno lockdown almeno parziali anche loro. La Russia e tutto l’Est Europa denunciano situazioni veramente gravi. Soprattutto i loro sistemi sanitari risultano sotto forte stress. La quarta puntata è arrivata con forza a colpire l’economia e la società in tutto il mondo. Anche se i numeri italiani sono migliori rispetto a quelli del resto d’Europa ciò non toglie che la possibilità di lockdown globali sia sempre più alta. Ma se dovessero arrivare le tante le tanto temute chiusure in giro per il mondo su quali comparti conviene investire? Anche se oggi molti ragionano su come proteggersi dall’inflazione è altrettanto lecito chiedersi come proteggersi dai lockdown. Infatti durante il lockdown, l’economia in un certo senso si trasforma.

Alcuni comparti beneficiano delle chiusure

Quasi tutto rallenta ma ciò che è legato ad internet ed all’e-commerce, invece, tende ad andare meglio. Di conseguenza sono proprio tutte quelle aziende legate all’online che paradossalmente beneficiano dei lockdown. Inoltre c’è anche da dire che le aziende legate ad internet ed al lavoro da remoto come ad esempio Zoom, risultano anche meno sensibili alla crisi della supply chain che con le chiusure non potrà che peggiorare. Ma quanto sono effettivamente probabili queste chiusure? Oggi i numeri in Europa erano davvero al livello di guardia e molti sono delusi dall’impatto della campagna vaccinale.

Leggi anche: Allarme gioco clandestino (raddoppiato col Covid) e ludopatia

Non che i vaccini non stiano facendo la differenza, ma non pochi analisti speravano che con una campagna vaccinale di queste proporzioni colossali, almeno i lockdown sarebbero stati scongiurati.

Leggi anche: Arrivano le tanto temute regole sulle crypto. Bitcoin crolla del 10%

Importante monitorare la situazione nelle prossime settimane.