I millennials rendono ricche alcune aziende: investiamoci con un singolo ETF

La generazione dei millennials sta dettando le regole del mercato del futuro.

I millennials sono i nuovi protagonisti dei consumi. Amano i social network ma anche i beni ricercati e di design; amano gli e-sports e vanno verso il social commerce. Seguire le tendenze del mercato che vengono alimentate dalle scelte commerciali dei millennials è sicuramente qualcosa di lungimirante. Infatti i millennials con le loro peculiari abitudini e le loro predilezioni garantiscono tassi di crescita importanti a quelle aziende che assicurano loro beni e servizi da essi prediletti. Investire su quelle aziende che sono amate dai millennials significa non investire in un modo acritico, ma puntare su tendenze forti e che avranno certamente futuro. Certamente per il risparmiatore sarebbe impossibile identificare questi trend in modo chiaro e netto.

Puntare sul futuro dei consumi

Ancora più difficile sarebbe andare ad intercettare proprio quelle aziende che sullo sviluppo di questi trend fondano la loro fortuna. Probabilmente ben pochi discuterebbero che puntare sulle scelte dei millennials sia una buona idea. Ma d’altra parte pochissimi sarebbero in grado di andare a mettere a fuoco proprio le aziende giuste da questo punto di vista. Ma esiste un ETF focalizzato proprio sui trend dettati dei millennials. La peculiarità di questo ETF è che non si concentra su un particolare comparto. D’altra parte neppure si concentra su una particolare area geografica. Al contrario, va a seguire in modo assolutamente trasversale tutte quelle aziende che possono essere giuste nell’ottica di andare incontro al mondo di consumi e desideri creati da questa generazione.

Leggi anche: Telegram: il social network perfetto per l’influencer che trama nell’ombra

Ecco il nome di questo peculiare strumento. Lyxor MSCI Millennials ESG Filtered (DR) UCITS ETF – Acc, il suo isin è LU2023678449 ed il suo ticker MILL. Sicuramente uno strumento originale ed atipico, ma interessante.

Leggi anche: Arrivano le tanto temute regole sulle crypto. Bitcoin crolla del 10%

ETF del genere rompono un po’ gli schemi delle consuete suddivisioni e ci sembrano utili a creare strategie di investimento più personali.