L’assegno unico vale 2.800 euro al mese per una superfamiglia di Como

L’assegno unico per i figli è una rivoluzione, ma per una famiglia italiana sarà veramente una svolta.

La famiglia Pianarosa è una famiglia un po’ particolare la cui storia è stata raccontata su La Stampa. Una famiglia monoreddito con papà tecnico informatico e mamma casalinga. Fin qui decisamente una famiglia come tante. La particolarità della famiglia Pianarosa è che la coppia ha ben 12 figli. Come è facile immaginare fino ad oggi la vita non è stata affatto semplice per una famiglia monoreddito tra l’altro con un reddito abbastanza basso e con tante bocche da sfamare. La notizia dell’assegno unico universale per la famiglia Pianarosa è stata praticamente una festa. Anche se loro ancora per scaramanzia non ci credono fino in fondo ed incrociano le dita. Stando ai calcoli emersi dalle informazioni su quello che sarà l’assegno unico, con tutti quei figli alla famiglia Pianarosa dovrebbero arrivare addirittura €2800 al mese.

Un aiuto per le famiglie numerose

Una cifra che garantirebbe alla famiglia di vivere certamente con maggiore serenità la propria vita. La situazione normativa sino ad oggi in sostanza era completamente diversa ed ha sempre penalizzato le famiglie numerose. Difatti i vari sussidi ed aiuti esistenti fino all’arrivo dell’assegno unico non tenevano nella giusta considerazione il numero dei figli. Ma, visto che con l’assegno unico quello che la famiglia riceve è in proporzione al l’ISEE ma anche in proporzione al numero dei figli, ovviamente le famiglie molto numerose arrivano ad avere una cifra adeguata alla prole. Insomma la vicenda di questa famiglia è il caso emblematico di come questa nuova normativa per la prima volta vada ad occuparsi del tema sempre trascurato delle famiglie numerose.

Leggi anche: Novità bonus rubinetti: adesso ci sono meno limiti ed è più generoso

I sindacati tuttavia desiderano un tavolo di confronto con il Governo su questo strumento per valutare insieme eventuali disparità di trattamento che potrebbero emergere nell’applicazione pratica.

Leggi anche: Controlli a tappeto sui bonus casa: norme anti-frodi sono retroattive

Ad ogni modo si tratta di una notevole boccata d’ossigeno per le famiglie con tanti figli.